Bene il Gallo, il Beli sfiora l’impresa

La notte appena trascorsa porta in dote agli alfieri azzurri due buone prestazione ma soltanto una vittoria. Infatti se Denver ha asfaltato Golden State per 123 a 84, New Orleans ha sfiorato l’impresa ma poi si è arresa ai Lakers, privi di Kobe, per 93 a 91.

Per il Gallo 15 punti con 2/6 da due, 2/5 da tre. Per i Nuggets sopra le righe la prestazione di Faried autore di una doppia-doppia da urlo con 27 punti e 17 rimbalzi. A nulla valgono, per i Warriors i 17 punti Thompson e i 16 di Robinson dalla panchina.

Alla New Orleans Arena gli Hornets sfiorano l’impresa grazie anche ai buoni numeri del Beli. Per l’ex Fortitudo 20 punti con 3/8 da due e 4/7 dal tre. Per i “calabroni” 20 (+ 11 rimbalzi) di Landry, 18 di Vasquez e 16 di Kaman. Per i Lakers 25 di Gasol con 10/21 da due, 18 di Bynum e 17 di Sessions.

In virtù di questi risultati New Orleans sempre ultima ad ovest con 15 vittorie e ben 42 sconfitte, mentre Denver (31-26), ottava nella stessa conference, spera ancora nei play-off ma col fiato di Phoenix sul collo. I Suns, infatti, inseguono ad una sola vittoria (30-27).

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata