Trentino Cup – La Bielorussia batte l’Ucraina nella finale per il 3º posto

La Bielorussia ha battuto l'Ucraina nella finale di consolazione della Trentino Cup - Laura Cristaldi (BasketItaly)
La Bielorussia ha battuto l’Ucraina nella finale di consolazione della Trentino Cup – Laura Cristaldi (BasketItaly)

La finale di consolazione tra l’Ucraina e la Bielorussia, le due sconfitte della prima giornata di Trentino Cup, dava inizio alla domenica pomeriggio di pallacanestro al PalaTrento. Alla fine ha avuto la meglio la Bielorussia, che si è imposta 74-77 all’Ucraina al termine di una sfida divertente e giocata in rimonta.

L’Ucraina, favorita della vigilia, provava a portarsi avanti grazie alla presenza fisica del campione di Spagna con il Valencia Basket Slava Kravstov, che dominava il pitturato in entrambi i campi (due canestri, un rimbalzo e una stoppata), ma la Bielorussia trovava la reazione e il primo quarto terminava con l’Ucraina in vantaggio per 13-11. Lo stesso Kravtsov metteva a segno il canestro del 19-11 che costringeva il coach bielorusso a chiamare un time-out dopo due minuti di gioco del secondo parziale, e la compagine che ieri aveva subito una batosta storica dall’Italia era comunque riuscita a tornare in partita e a portarsi avanti 30-31 quando mancavano due minuti all’intervallo. Una tripla di Igor Zaytsev sulla sirena permetteva all’Ucraina di chiudere avanti 35-31 la prima parte.

Squadre un po’ più sciolte nella ripresa, con canestri da una parte e dall’altra, con Vitaly Liutych raggiungendo i 22 punti tra le file bielorusse, mentre nell’Ucraina i punti risultavano arrivare da svariati realizzatori. Il terzo quarto terminava con l’Ucraina avanti 58-56. La Bielorussia pareggiava in apertura di ultimo quarto, e si portava in vantaggio grazie a due tiri liberi. Una tripla di Zaytev rimetteva l’Ucraina in gioco, ma la Bielorussia continuava a segnare con Maksim Salash e il coach ucraino era costretto a chiamare il time-out sul 61-69 quando mancavano sette minuti al termine dell’incontro. L’Ucraina riusciva a rimpontare e riportarsi in vantaggio, ma un nuovo allungo bielorusso rimetteva la compagine vestita di rosso avanti, fino al 74-77 finale.

  • Ucraina: Zaytsev (10 punti, 6 rimbalzi), Lypovyy (11 punti, 4 rimbalzi, 3 assist), Pustozvonov (11 punti)
  • Bielorussia: Liutych (24 punti, 5 rimbalzi, 26 di valutazione), Kudrautsau (14 punti, 6 assist), Meshcharakou (11 punti, 7 rimbalzi)