EuroBasket, Spagna e Slovenia volano in semifinale

Spagna Slovenia Luka Doncic EuroBasket
Esibizione di Luka Doncic con la maglietta della Slovenia

Prima giornata dei quarti di finale dell’EuroBasket e si parte subito con l’attesa e pronosticata vittoria della Spagna ai danni della Germania, arrivata dopo una sfida nella quale i tedeschi hanno tenuto testa per tre quarti ai favoriti, ma poi un certo Marc Gasol ha deciso che era il momento di premere sull’acceleratore e non ce n’è stato più per nessuno.

Nella seconda partita in programma in serata spettacolo puro tra Slovenia e Lettonia. Probabilmente la miglior partita vista fino a questo momento nel torneo e terminata con vittoria slovena ai danni di una Lettonia mai doma. Luka Doncic e Kristap Porzingis (40 anni in due) hanno messo in scena uno show di talento che ha lasciato tutti a bocca aperta.

Germania – Spagna 72-84

È la Spagna di Sergio Scariolo l’attesissima prima semifinalista dell’EuroBasket. Gli iberici hanno fatto più fatica del previsto ad avere la meglio sulla compatta nazionale teutonica, che era partita molto concentrata, trovandosi subito avanti 7-0. Un canestro di Pau Gasol interrompeva il monologo tedesco, ma ancora Dennis Schröder e Johannes Voigtmann facevano capire che la Germania stava facendo sul serio. Il primo quarto si è chiuso con i tedeschi avanti 19-16. Ancora Germania in apertura del secondo quarto, e con la Spagna inseguendo. Due tiri liberi di Juancho Hernangómez stabilivano il pareggio a 27 verso metà periodo, e quindi una tripla di Sergio Rodrígez e un canestro di Marc Gasol davano il primo respiro agli iberici, che andavano all’intervallo avanti 33-34.

Nella ripresa Schröder rispondeva alla tripla di Fernando San Emeterio e al successivo canestro di Marc Gasol. La partita ha vissuto un’alternanza di canestri fino al 50-50 fissato quando mancavano tre minuti alla fine del terzo quarto. Da quel momento, una tripla del Chacho Rodríguez e uno show personale del più giovane dei fratelli Gasol, con tripla, successivo canestro, tiro libero e altra tripla cambiavano completamente le sorti dell’incontro, annichilendo i tedeschi, che vedevano come il centro dei Memphis Grizzlies segnava ancora una volta dai 6.75 in chiusura di periodo, fissando l’elettronico sul 53-65. La partita era ormai decisa, la Spagna ha contenuto senza troppi affanni gli ultimi disperati tentativi tedeschi e si classifica così per le semifinali.

  • Germania: Dennis Schröder (27 puntos, 8 asistencias, 4 rebotes), Daniel Theis (15 punti, 4 rimbalzi)
  • Spagna: Marc Gasol (28 punti con 4/6 in triple, 10 rimbalzi, 4 assist, 2 stoppate e 37 di valutazione), Pau Gasol (19 punti, 4 rimbalzi, 2 assist), Sergio Rodrígez (11 punti, 7 assist, 2 rimbalzi)

Slovenia – Lettonia 103-97

Slovenia e Lettonia hanno dato vita a un quarto di finale bellissimo, probabilmente la partita più spettacolare vista fino a questo momento in quest’EuroBasket. Un incontro acceso, vibrante, nel quale la Slovenia aveva provato a scappare in due occasioni, ma entrambe le volte era stata riacciuffata da una Lettonia dalle mille risorse. Kristap Porzingis ha brillato con i suoi 34 punti, ma ancora di più si è fatta vedere la stella del più giovane di tutte: Luka Doncic. Il diciottenne giocatore del Real Madrid non solo ha messo a segno 27 punti e 9 rimbalzi, ma che punti e che rimbalzi: canestri importanti, penetrazioni andate a segno proprio ai danni dello stesso Porzingis, che è alto 20 cm più di lui, triple clutch, una stoppata sempre a Porzingis. Incredibile l’esibizione del giovane sloveno.

Dopo un primo quarto chiuso con la Slovenia avanti 34-23, la Lettonia si era rifatta sotto nel secondo parziale, rimontando e andando a riposo con il marcatore a proprio favore 51-55. I balcanici avevano ripreso in mano le redini dell’incontro nel terzo parziale, chiudendo avanti 76-66, ma la Lettonia non si era data per vinta, avvicinandosi pericolosamente nel punteggio, fino al 93-92, sospinta da un indomabile Porzingis, quando mancavano poco meno di due minuti di gioco, ma alla fine una penetrazione di Goran Dragic e i tiri liberi finali hanno sancito la vittoria slovena.

  • Slovenia: Luka Doncic (27 punti, 9 rimbalzi, 29 di valutazione), Goran Dragic (26 punti, 6 rimbalzi, 8 assist, 28 di valutazione), Anthony Randolph (16 punti, 9 rimbalzi)
  • Lettonia: Kristap Porzingis (34 punti, 4 rimbalzi, 29 di valutazione), Davis Bertans (23 punti, 3 assist), Dairis Bertans (12 punti, 4 rimbalzi, 6 assist)

https://twitter.com/kiaenzona/status/907698977595969536

Giovedì alle 20.30 la prima semifinale della competizione sarà Spagna-Slovenia, partita sicuramente particolare per il proprio Luka Doncic, al quale era stata offerta la possibilità di giocare per la Spagna, ma che aveva preferito rappresentare la sua terra di nascita invece che quella di adozione.