Trentino Basket Cup: Esordio discreto per l’Italia, battuta l’Olanda 64-52. Bene Datome

 gigi datome, italbasket, media day, nazionale, 2015Discreta la prima per l’Italia all’esordio nella Trentino Cup 2015 con l’Olanda. Gli azzurri scesi in campo privi degli NBA, con in quintetto “Cinciarini, Gentile, Datome, Melli e Cusin”, hanno mostrato due volti: primo ed ultimo quarto di difficoltà, secondo e terzo di buon livello. Dopo un inizio stentato, sono saliti in cattedra Datome e Melli che hanno dato la scossa ai compagni, e tutta la squadra ha messo in mostra buone iniziative in attacco e una discreta intensità difensiva, facilitata anche dalla consistenza offensiva degli olandesi.

Dicevamo di Datome che è stato il più continuo, poche pause per lui, molta sicurezza al tiro, con grande abilità nel costruirselo, ma non dobbiamo dimenticare Melli che dopo aver aperto la difesa avversaria con due conclusioni dai 6.75, è stata anche la certezza sotto i tabelloni. Pianigiani li ha alternati rispettivamente in posizione 3/4- 4/5, con esito positivo. Nei momenti di difficoltà offensiva non è mancato il contributo di Aradori e Gentile, ma sono mancati i palloni sotto per i lunghi, con preferenza per il gioco perimetrale.
Senza dubbio si sono fatti sentire i carichi di lavoro, la squadra non ha potuto mostrare molta brillantezza, ma sono bastate le iniziative di Datome per accendere il pubblico.
Da ricordare , nel primo incontro della serata la vittoria della Germania sull’Austria per 64-52 in una partita soporifera per tre quarti, con parziale riscatto negli ultimi dieci minuti.

Italia – Olanda 64-52 (16-14, 40-29, 55-39, )
Italia:Della Valle 2, Aradori 7, Gentile 9, Poeta , Vitali 2, Cusin 3, Datome 19, Cervi , Melli 8, Cinciarini 4, Hackett 3, Pascolo , Polonara 7.Allenatore Pianigiani

Olanda: de Jong Worthy 6, Kloof 10, Kherrazi 4, de Patger , Akerboom 7, Schaftenaar 8, de Jong Nicolas 6, Norel 2, Cunningham 3, Slaughter 6. Allenatore: Van Helfteren

Tiri da 2: Italia 12/31 39%; Olanda 15/43 35%.
Tiri da 3: Italia 10/23 43%; Olanda 5/11 45%.
Tiri Liberi: Italia 10/16; Olanda 7/12

Rimbalzi: Italia 40 (Melli 8) ; Olanda 32 (Schaftenaar e de Jong Nicolas 5).
Assist: Italia 13 ; Olanda 10

Massimo Fuiano

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *