Italy in Europe: Vittoria sulla sirena del Baskonia, Bargnani non incide

Adam Hanga Baskonia
Adam Hanga è stato l’MVP della giornata (Foto: ACB Photo/I. Martín)

Il Baskonia scendeva in campo con un’inedita maglietta a righe bianche e azzurre in onore del Deportivo Alavés di calcio. La squadra di Vitoria, che milita in “segunda división” (equivalente alla nostra Serie B) si è infatti classificata per la finale della Copa del Rey contro il FC Barcelona: un evento storico per la cittadina basca.

La compagine di Sito Alonso ha sofferto molto più del previsto per far fuori il Rio Natura Monbus Obradoiro 87-86. Ci è voluto il miglior Adam Hanga, che è stato presente in tutti gli aspetti del gioco (22 punti, 7 rimbalzi, 4 assist e 34 di valutazione, MVP della giornata) per portare a casa l’importante successo che mantiene il Baskonia 5º in classifica.

Il playmaker dell’Obradoiro Mickey McConnell ha avuto tra le mani il pallone del successo, però il suo buzzer-beater laterale non aveva trovato la retina, regalando così il successo per un soffio ai baschi, tra i quali anche Rodrigue Beaubois ha avuto un ruolo importante, con 18 punti.

Poco protagonismo, invece, per Andrea Bargnani, che è rimasto in campo poco più di 9 minuti, mettendo a segno solo due punti (1/2 in tiri da due, 0/2 in triple) e prendendo un rimbalzo, ma commettendo 4 falli personali, motivo principale per cui il coach dei baschi ha dovuto ben presto toglierlo dai giochi.

Il Baskonia tornerà incampo giovedì alle 19.00 in occasione della sfida dei quarti di finale di Copa del Rey contro l’Ibertostar Tenerife. La competizione avrà luogo proprio al Buena Arena e si svilupperà su quattro giorni. La finale sarà domenica 19 alle 18.30.