Italy in Europe – Spain: Pesanati sconfitte per l’Estudiantes di Aradori e La Bruixa D’Or di Poeta

Dopo gli ultimi risulati positivi e il clima di euforia che si era creato nell’ambiente del Movistar Estudiantes, la pesante sconfitta rimediata sul campo del Laboral Kutxa Baskonia per 94-59 è arrivata come un fulmine a ciel sereno per la nuova squadra di Pietro Aradori, che dovrà lavorare ancora molto se vuole lottare per qualcosa di più che per la salvezza. L’azzurro ha giocato per 10 minuti abbondanti, senza mettere a segno punti (0/2 al tiro), ma realizzando due assist e un rimbalzo. La partita non ha mai avuto storia: la compagine basca, reduce da due sconfitte consecutive tra campionato ed Eurolega, ha dominato da inizio a fine, con una gran prova corale: 5 giocatori sono andati in doppia cifra. MVP dell’incontro il centro francese Kim Tillie, autore di 15 punti, 7 rimbalzi e 22 di ranking.

Non è andata meglio a La Bruixa D’Or Manresa. Con Peppe Poeta ancora infortunato, la compagine catalana era reduce da due vittorie consecutive, ma nulla ha potuto contro il CAI Zaragoza: 57-73 il risultato finale in un incontro dove la squadra di casa è riuscita a restare in partita fino all’ultimo quarto; scarsa la percentuale realizzativa: 5/26 in tiri da 3 (19%).

Nel resto della giornata, da segnalare una nuova sconfitta del FC Barcelona, questa volta in trasferta contro il Bilbao Basket per 73-67. La squadra di casa si classifica così matematicamente per la prossima Copa del Rey, come l’altra sorpresa del campionato: il Joventut Badalona, che oggi ha battuto 85-65 il Fuenlabrada. Vittorie anche per Real Madrid (70-79 sul campo dell’Andorra), Unicaja Malaga (80-69 in casa contro il Rio Natura) e Valencia Basket (98-80 contro l’Iberostar Tenerife, nell’incontro con più canestri della giornata).

Classifica:
Unicaja 13-2
Real Madrid, Bilbao, Joventut 11-4
Barça 10-5
Valencia, CAI Zaragoza 9-6
Gran Canaria, Murcia 8-7
Laboral Kutxa, Rio Natura 7-8
Tenerife 6-9
Andorra (*) 5-9
Gipuzkoa 5-10
Estudiantes (*) 4-10
Manresa 4-11
Fuenlabrada, Sevilla 3-12
(*) Una partita in meno