Italy in Europe: Il Fenerbahçe vince ancora, bene Gigi Datome

gigi datome fenerbahçe 2016-11-25
Nuova vittoria del Fenerbahçe di Gigi Datome ai Playoffs

Nuova vittoria in campionato per il Fenerbahçe Istanbul, che batte per 95-81 il Darussafaka Dogus in Gara 2 delle semifinali Playoffs, portandosi quindi sul 2-0 e avendo a disposizione ben tre match-point per classificarsi per la gran finale, dove affronterà la vincente tra Besiktas e Anadolu Efes (il Besiktas aveva vinto a sorpresa Gara 1, domani in programma la seconda sfida).

Il secondo assalto tra Fenerbahçe e Darussafaka è stata una partita diversa rispetto a quella disputata 48 ore prima, anche se il risultato alla fine è stato più o meno lo stesso. La compagine di David Blatt aveva infatti trovato la reazione dopo il buon inizio dei padroni di casa, aggredendo il rivale e riuscendo a chiudere avanti il parziale 24-26. Nel secondo quarto il pubblico della Ülker Arena aveva potuto assistere a un autentico spettacolo di pallacanestro messo in scena da parte degli attuali campioni d’Europa, con un parziale di 34-17, che permetteva agli uomini di Zeljko Obradovic di andare a riposo sul 55-37.

Nella ripresa il Darussafaka ci aveva riprovato, riuscendo a ridurre lo svantaggio fino al 74-67 e in apertura dell’ultimo quarto gli ospiti erano riusciti quasi a culminare la rimonta, riportandosi sotto a solo due lunghezze dal Fenerbahçe sul 74-72. Ma i padroni di casa avevano mantenuto serenità e sicurezza, ritrovando ben presto il proprio gioco e riaprendo la forbice del divario con i rivali.

Ottima prova collettiva da parte del Fenerbahçe, con ben sei uomini in doppia cifra, tra i quali un buon Gigi Datome, autore di 12 punti (3/4 in triple), 5 rimbalzi e 2 assist in 25 minuti. Come spesso accade, il massimo realizzatore è stato Bogdan Bogdanovic con 18 punti e l’MVP Ekpe Udoh con 13 punti, 10 rimbalzi, 5 assist e 3 stoppate. Molto bene anche Bobby Dixon (15 punti, 5 rimbalzi, 6 assist), Nikola Kalinic (15 punti) e Pero Antic (10 punti e 4 rimbalzi).

Da parte degli ospiti, rispetto alla prima partita, si è visto un gran Brad Wanamaker, che ha terminato la sua partita con 21 punti, ma non è bastato. Per poter fermare un Fenerbaçe così in forma ci vuole una prestazione praticamente perfetta. I verdi ci riproveranno venerdì davanti al proprio pubblico in Gara 3.