Italy in Europe: il Fenerbahçe sbanca Trebisonda, tribune evacuate, 7 punti per Melli

Fenerbahçe

Il Fenerbahçe di Zeljko Obradovic si è imposto 90-119 in trasferta contro il Trabzonspor, conquistando la settima vittoria in nove partite disputate nel campionato di Süper Ligi, mantenendosi vicino alla testa della classifica, occupata sempre dal sorprendente Tofas di Bursa, a punteggio pieno con 9 vittorie su 9 incontri disputati.

La partita giocata sul parquet della cittadina situata sul Mar Nero è stata marcata da un episodio poco piacevole: verso metà del secondo quarto il centro del Trabzonspor Chris Obekpa era stato espulso per un fallo di reazione su Jan Vesely, e questo aveva scatenato le ire dei tifosi locali, che avevano inizialo a lanciare oggetti vero il campo, obbligando le due squadre a rifugiarsi negli spogliatoi. La partita è stata interrotta per circa cinquanta minuti, durante i quali le forze dell’ordine hanno evacuato gli spalti, per poi riprendere a porte chiuse.

Fino a quel momento la sfida era equilibrata, con un punteggio di 37-35 al momento del fattaccio, ma poi il Fenerbahçe ha preso il sopravvento, mantenendo i nervi saldi e aumentando il proprio vantaggio in maniera esponenziale a mano a mano che proseguiva l’incontro.

Gigi Datome è stato mantenuto a riposo da Zeljko Obradovic: assolutamente nulla di grave, l’ampia rosa a disposizione dell’armata turca permette loro di far ruotare i giocatori più rappresentativi affinché siano più freschi in Eurolega. Nicolò Melli ha giocato per 27 minuti abbondanti, mettendo a segno 7 punti (3/4 dal campo) e 5 rimbalzi. Il massimo realizzatore è stato James Nunnally, autore di 20 punti.

La prossima sfida del Fenerbahçe sarà quella di venerdì sul campo del FC Barcelona in Eurolega.

One Comment

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *