Italy in Europe: il Fenerbahçe di Gigi Datome ridicolizza l’Efes

Gigi Datome Fenerbahçe
Gigi Datome e il suo Fenerbahçe hanno strapazzato l’Efes in campionato – Fenerbahçe.org

A nove giorni dalla Final-four della Turkish Airlines EuroLeague il Fenerbahçe ha fatto capire al mondo di essere decisamente in forma, imponendosi con un risultato storico in trasferta contro la seconda squadra più forte di Turchia, l’Anadolu Efes. 57-96 il risultato finale della sfida in programma nella penultima giornata di campionato, 39 punti di differenza!

Gli uomini di Zeljko Obradovic erano partiti subito fortissimo, chiudendo il primo quarto 6-29, e da lì in poi avevano mantenuto l’intensità necessaria sia in attacco che in difesa e, mettendo a segno 23 punti per ognuno dei tre quarti successivi, avevano poi chiuso l’incontro con un divario colossale, soprattutto considerando il livello del rivale e il fatto di giocare fuori casa.

Ekpe Udoh è stato l’MVP dello stratosferico successo, con 22 punti, 7 rimbalzi e 5 assist, seguido da Bogdan Bogdanovic, con 15 punti, 8 assist e 4 rimbalzi. Per Gigi Datome, al rientro dopo due giornate di riposo, una prova positiva, con 8 punti (1/2 in tiri da due e 2/4 in triple), 2 rimbalzi e 1 assist in 19 minuti di gioco.

Più che l’attacco (il Fenerbaçe ha realizzato con buone percentuali, ma nella norma, niente dell’altro mondo), quello che fa paura dell’armata turca è la sua aggressività in difesa. L’Efes di Velimir Perasovic non è mai stato comodo in campo, riuscendo a segnare pochissimo (19/46 in tiri da due e 3/23 in triple).

I gialloblù consolidano così il loro primo posto in classifica nella regular-season, che terminerà il prossimo fine settimana: in 29 incontri giocati fino ad ora 27 vittorie e solo 2 sconfitte, un ruolino di marcia da far paura.

L’armata turca sembra presentarsi in forma smagliante al momento chiave della stagione.