Italy in Europe: Il Fenerbahçe vince il derby in rimonta, Gigi Datome colpito da un oggetto lanciato dalle tribune

Fenerbahçe Gigi Datome
Il Fenerbahçe di Gigi Datome ha vinto il derby con il Galatasaray in rimonta – Fenerbahçe.org

Incredibile vittoria in rimonta del Fenerbahçe di Gigi Datome nel sempre sentito derby contro il Galatasaray disputato sul parquet della Abdi İpekçi Spor Arena, la casa della compagine di Ergin Ataman. Alla fine l’hanno spuntata gli uomini di Zeljko Obradovic 75-79 dopo essere stati sotto anche di 15 punti nel terzo parziale. Il capovolgimento di risultato, con la vittoria quasi sulla sirena dei gialloblù, non è stata di gradimento dell’accesissimo pubblico di casa, che ha iniziato a lanciare ogni tipo di cosa in direzione della panchina dove i giocatori del Fenerbahçe stavano festeggiando l’impresa.

Un oggetto ha colpito alla fronte proprio l’azzurro, provocandogli una vistosa lacerazione a forma di saetta (che ricorda la famosa cicatrice di Harry Potter). Gigi Datome ha commentato amareggiato l’accaduto via Facebook, comunque rallegrandosi per la bella vittoria ottenuta dai suoi, e riuscendo anche a scerzarci su.

Era partito meglio il Galatasaray, infatti, che aveva chiuso avanti i primi due parziali: 19-15 il primo e 41-28 all’intervallo. Dopo aver raggiunto un massimo vantaggio di +15 a inizio del terzo quarto, è arrivata la reazione d’orgoglio da parte dei campioni di Turchia, che sono riusciti a riportarsi sotto grazie a Bogdan Bogdanovic, che si accende solo “quando il gioco di fa duro” e ai voli di Jan Vesely. Alla fine del terzo parziale, infatti, lo svantaggio era ridotto a -6, con il 56-50. L’ultimo quarto è stato emozionante e con diversi capovolgimenti di fronte; nella lotta finale, una tripla tirata dal solito Bogdan Bogdanovic dall’altro lato del Bosforo entrava magicamente a canestro, fissando il 70-76 quando mancavano 20 secondi al termine dell’incontro: la partita era vinta.

Gigi Datome non ha certo vissuto la sua miglior giornata da quando è sbarcato in Turchia: ha messo a segno 2 punti e un rimbalzo in 15 minuti, e poi la ferita. I migliori sono stato Bogdan Bogdanovic, con 16 punti, 6 rimbalzi e 4 assist e Bobby Dixon, autore di 16 punti, 5 rimbalzi e 7 assist.