Italy in Europe: il Baskonia di Bargnani cade in coppa, finale Real Madrid-Valencia

Andrea Bargnani Baskonia
Il Baskonia di Bargnani ha perso in semifinale di Copa del Rey contro il Real Madrid (Foto: ACB Photo)

Sarà Real Madrid-Valencia Basket la finale della Copa del Rey (la Coppa di Spagna) 2017; la finale più attesa, vedendo lo stato di forma delle squadre e il quadro degli accoppiamenti. A priori nessuna sorpresa… Ma sul campo è tutta un’altra cosa, e blancos e taronja non hanno avuto vita facile per conquistare un posto per la gran finale.

BASKONIA – REAL MADRID 99-103 (overtime)

Il Baskonia di Andrea Bargnani, sospinto dal pubblico di casa che affollava il Buesa Arena, ha avuto la partita nelle sue mani per buona parte dell’incontro, ma alla fine si è visto sopraffatto dai campioni in carica durante i minuti supplementari. Un eccezionale Rodrigue Beaubois, capace di mettere a segno 27 punti (6/8 in tiri da due, 5/8 in triple), coadiuvato dai soliti Adam Hanga (19 punti, 4 rimbalzi) e Shane Larkin (17 punti punti, 9 assist) hanno contribuito a tener testa ai più blasonati rivali per 40 minuti. Da parte del Real Madrid nuova prova di maturità del bimbo prodigio Luka Doncic, autore di 23 punti, 6 rimbalzi e 3 assist, insieme con il solito Sergio Llull (23 punti, 4 assist) e Anthony Randolph (20 punti, 4 rimbalzi).

Andrea Bargnani ha giocato 10 minuti e mezzo, tutti nella prima parte, mettendo a segno 8 punti (1/3 da due e 2/4 in triple) e 1 rimbalzo. Effettivamente lascia un po’ perplessi il fatto che Sito Alonso non l’abbia considerato per gli ultimi minuti, quando si era visto chiaramente che Johannes Voigtmann era andato completamente nel pallone, perdendo 4 palle consecutivi e regalando in pratica la vittoria al Real Madrid. Il centro tedesco aveva giocato un buon incontro, con 10 punti e 11 rimbalzi, ma forse per la stanchezza, negli ultimi minuti non c’era proprio e l’altro pivot Ilemane Diop era stato eliminato per 5 falli.

Abbiamo avuto la possibilità di vincere – ha dichiarato l’azzurro al termine dell’incontro – la partita è stata equilibrata. Non so cosa sia successo, loro hanno giocato meglio alla fine

FC BARCELONA LASSA – VALENCIA BASKET 67-76

Pronostico rispettato anche nella seconda semifinale, nella quale un Valencia Basket in forma smagliante ha battuto un Barça falcidiato dagli infortuni. I blaugrana hanno tenuto duro mezza partita, riuscendo ad andare negli spogliatoi in vantaggio per 38-29. Un parziale di 30-13 a favore degli uomini allenati da Pedro Martinez nel terzo quarto ha dato ali al Valencia Basket, che si è classificato così per la quinta finale di tutta la sua storia. Come sempre gran prova corale, con Fernando San Emeterio (16 punti, 4 rimbalzi) e Bojan Dubljevic (13 punti) i migliori, anche Pierre Oriola e Rafa Martínez hanno terminato in doppia cifra. Nel Barça sono prevalsi Ante Tomic (17 punti, 15 rimbalzi) e Petteri Koponen (16 punti, 4 assist), ma una giornata nefasta al tiro di Tyrese Rice (1/7 in triple) ha punito i suoi.

Domenica alle 18.30 la gran finale tra Real Madrid e Valencia Basket.