ESCLUSIVA | Danilo Gallinari guarda al futuro: “Torno più forte di prima. Voglio portare l’anello a Denver!”

DENVER – L’infortunio alla caviglia lo ha messo ko probabilmente nel momento migliore della sua carriera da professionista della NBA. Un ‘picco’ che ha un sapore totalmente diverso considerando il percorso che il nostro Danilo Gallinari ha già dovuto affrontare per recuperare dal terribile infortunio al ginocchio. I tempi di recupero non sono ancora ben definitivi, inizialmente si pensava ad uno stop di circa un mese poi la notizia, rimbalzata ieri sul web, che potrebbe non mettere più piede sui

parquet americani in questa stagione.

Siam volati a Denver per incontrarlo. Gentilissimo e disponibile come sempre, usciva dalla palestra dove si era sottoposto a trattamenti per la sua caviglia camminando bene, senza zoppicare neanche un po’, e questa è la prima buona notizia. Abbiamo avuto l’occasione di scambiare due parole con il Gallo, raccontandoci cose interessanti ma soprattutto partendo da un aggiornamento sulle sue condizioni.La caviglia sta bene, si sta sgonfiando pian piano, quindi siamo sulla strada giusta”.

Peccato che l’infortunio sia arrivato proprio in questo momento, prima di una serie di 7 partite in casa a priori abbordabili per i Nuggets che avrebbero potuto significare l’ultimo treno per i play-off, un traguardo al quale Danilo aveva fatto più volte presente di tenerci e soprattutto di crederci: “Sì, a questo punto è molto difficile, quasi impossibile. Queste partite in casa erano fondamentali; l’infortunio è arrivato nel momento sbagliato anche per come stava andando la mia stagione… Comunque credo e continuo a credere che tutto succeda per una ragione, quindi adesso c’è da recuperare e usare quest’infortunio per ritornare come sempre più forte di prima”.

Effettivamente Gallo ci ha abituato bene: ogni volta che si fa male, quando poi rientra è effettivamente più forte di prima, quindi noi italiani possiamo saltare di gioia in vista del preolimpico! “(Sorride) Eh, speriamo che succeda anche questa volta! Sicuramente il preolimpico è un’occasione per noi, un appuntamento fondamentale, quindi speriamo di avere un palazzetto pieno tutte le partite e di dare e toglierci delle soddisfazioni sia per noi che per tutti gli italiani”.

Tornando alla stagione dei Nuggets, un anno di transizione con tanti giovani, nonostante il record negativo di squadra, si sono comunque viste delle cose positive: “Sì, indubbiamente. È un gruppo molto giovane, io non so cosa succederà l’anno prossimo, cosa succederà d’estate, però sicuramente l’anno prossimo dobbiamo fare meglio di quest’anno e quindi speriamo di ottenere quest’obiettivo. Ci sono tanti giovani interessanti, però io vorrei anche raggiungere dei risultati importanti subito”.

Essendo il leader dei Nuggets? “Sì, certo, io vorrei continuare; amo la città, ormai sono qua da cinque anni, quindi sono contento ma vorrei che la società costruisse con me qualcosa di importante per arrivare a portare l’anello a Denver”.

Le basi ci sono. “Secondo me sì, ci sono delle basi. Non penso che adesso siamo pronti per lottare ad altissimi livelli, però possiamo crescere. Non so ancora esattamente quali siano gli obiettivi e la filosofia della società per l’anno prossimo, però mi auguro che tutti la vedano dello stesso modo e remino nella stessa direzione per vincere”.

Tornando alla nazionale italiana, oltre alle proeccupazioni per la caviglia di Danilo, si aggiungono anche quelle per Bargnani, attualmente senza squadra e Belinelli, con sempre meno minuti e addirittura fischiato recentemente a Sacramento. Gallo, che ha parlato con loro recentemente, ci ha rassicurato: “Beh, innanzitutto sia il Beli che il Mago stanno fisicamente molto bene, quindi meglio di me! Il Mago ha avuto sicuramente un anno molto difficile, però quello di cui parliamo è il preolimpico, quindi è molto carico per quello, e il Beli anche, sicuramente è in una situazione non facile, passare da San Antonio a dov’è adesso non penso che sia stato facile per lui, però siamo tutti e tre ormai proiettati al preolimpico”.

Ringraziamo Danilo Gallinari per la sua squisita disponibilità, da parte di BasketItaly gli auguriamo pronta guarigione e lo aspettiamo al preolimpico più forte di prima!

BasketItaly.it – Riproduzione Riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *