Spagna – Liga Endesa: Barça e Valencia non mollano; il Gran Canaria batte il Baskonia

Il FC Barcelona Lassa ha fatto il suo compitino giocando un’ottima prima parte contro il fanalino di coda Retabet.es GBC e amministrando durante la seconda metà, pensando già nella decisiva sfida di Eurolega di giovedì contro il Brose Basket di Melli e Trinchieri. È arrivata una comoda vittoria per 69-84, con Tomas Satoranski (15 punti, 3 rimbalzi, 3 assist e 25 di valutazione) e Aleksandar Vezenkov (15 punti, 8 rimbalzi) migliori tra i blaugrana.

Il Barça è già matematicamente classificato per i prossimi play-off, così come il Valencia Basket che, non avendo problemi di coppe in settimana, nonostante i vari infortuni e un roster decimato, ha dato proprio tutto per tornare alla vittoria battendo 79-91 il Rio Natura Monbus Obradioiro in trasferta. Il polivamente Luke Sikma (6 punti, 11 rimbalzi, 4 assist e 21 di valutazione) è stato il migliore dei suoi, insieme con gli altri due lunghi biondi americani: Justn Hamilton (17 punti, 7 rimbalzi, 19 di valutazione) e John Shurna (15 punti con 3 triple e 5 rimbalzi). 

Il Real Madrid ha avuto la meglio 96-84 sul CAI Zaragoza senza troppi patemi. Migliore in campo Jaycee Carroll, autore di 16 punti (4/7 in triple), 4 assist e 19 di valutazione.

Nella sfida più equilibrata della giornata, l’Herbalife Gran Canaria si è fatto forte imponendosi 93-90 al Laboral Kutxa Baskonia. Dopo un primo quarto equilibrato, il Baskonia sembrava avere l’incontro in pugno grazie a un gran secondo parziale, ma poi gli isolani hanno reagito con un’ottima seconda parte. Sasu Salin (16 punti, 5 rimbalzi, 22 di valutazione) e Kevin Pangos (15 punti, 9 assist e 24 di valutazione) i migliori tra i padroni di casa.

Vittoria in trasferta per il Montakit Fuenlabrada, che inizia a sognare con i play-off. La compagine della Comunidad di Madrid ha assaltato il parquet del MoraBanc Andorra 80-89, grazie a una straordinaria prova del belga Jonathan Tabu, che con 34 punti (7/12 in triple), 3 rimbalzi, 6 assist e 34 di valutazione, si è insignito del titolo di MVP della giornata.

Torna in auge l’Unicaja Malaga, che con un enorme ultimo parziale (34-19) rimonta e batte il Dominion Bilbao Basket 82-77 dopo essere stata in svantaggio per tre quarti dell’incontro. Will Tomas (16 punti, 9 rimbalzi, 28 di valutazione) è stato il migliore tra gli andalusi.

Nella vittoria dell’UCAM Murcia 80-76 al Baloncesto Sevilla si è vista una delle giocate più incredibili di questo sport: il playmaker argentino Facundo Campazzo ha infatti circondato lo sloveno Boštjan Nachbar con la palla e mantenuto così la possessione. Il proprio Campazzo (17 punti) è stato tra i migliori dei suoi, assieme al veterano Carlos Cabezas (16 punti, 6 assist, 23 di valutazione) e l’ucraino Serhiy Lishchuk (11 punti, 9 rimbalzi, 22 di valutazione).

Blitz dell’Iberostar Tenerife sulla pista del Movistar Estudiantes 80-84, con grande prova dell’ala Tim Abromaitis (23 punti, 5 rimbalzi).

Sorpresa di Pasquetta nel derby catalano disputato lunedì a Badalona: l’ICL Manresa si è imposto in trasferta 63-76 al FIATC Joventut, mettendo così fine a una striscia negativa di sconfitte e recuperando sensazioni. Il centro serbo Dejan Musli è stato il migliore dei suoi con 13 punti, 6 rimbalzi e 18 di valutazione.

Classifica:

Barça 23-2

Valencia 22-3

Real Madrid 20-5

Baskonia 18-7

Gran Canaria 16-9

Fuenlabrada 14-11

Unicaja 13-12

Murcia, Tenerife, Bilbao 12-13

Andorra 11-14

Joventut 10-15

Sevilla 9-16

Zaragoza, Manresa 8-17

Obradoiro 7-18

Estudiantes 6-19

Gipuzkoa 4-21

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *