Torino col brivido! Ritrova la vittoria in Eurocup ed elimina il Levallois di Diaw

FIAT AUXILIUM TORINO VS OLIMPIA MILANO / CAMPIONATO BASKET SERIE A

Il testa a testa per il passaggio del turno in Eurocup fra Andorra e la Fiat Auxilium è ufficialmente iniziato: con il successo per 92-86 i ragazzi di Banchi eliminano Parigi e mantengono una vittoria di vantaggio sulla squadra di Andorra.

Per guadagnare i due punti però ci è voluto tanto sudore e tanto sangue freddo: dopo un primo tempo per la FIat magistrale con 51 punti realizzati, il Levallois, guidato da Diaw è rientrato poco alla volta e nel quarto periodo ha costretto Torino a “rivincere” la partita.

Nel finale punto a punto decisivo Deron Washington con 6 punti realizzati che hanno tenuto gli avversari a distanza di sicurezza, sebbene abbiano fallito sul 78-76 la tripla del sorpasso con Leslie, uno dei migliori.

Per Torino non si può non menzionare la serata balistica di Sasha Vujacic, autentico mattatore nel primo tempo con 4 triple a bersaglio.

La Fiat ha sfruttato l’entusiasmo della vittoria contro Milano per iniziare il match con le marce alte, con Okeke e Iannuzzi chirurgici nel punire le dormite difensive del Levallois.

In un men che non si dica la partita è già spaccata in due.Il risultato del primo quarto, 31-14, sembra un ko tecnico: Parigi si aggrappa a Boris Diaw, che segna la tripla del 34-21.

L’ex Spurs è in condizioni fisiche a dir poco approssimative ed in difesa è spettatore non pagante ma rimane un trascinatore: seguono infatti le sue iniziative Odom e Leslie, entrambi assenti al’andata ma ciò non è sufficiente per diminuire il distacco perchè le percentuali al tiro della Fiat sono ottime.

Parigi quindi si conferma Diaw-dipendente, almeno nel primo tempo: nel terzo quarto, con lui seduto in panchina per problemi di falli, coach Fauthoux ordina di alzare i ritmi e il numero di possessi.

E la mossa è sbagliata perchè ne beneficia sopratutto la Fiat: due triple, una di Vujacic e l’altra di Garrett ridanno il +14 (72-61 al 30′).

Non sbaglia invece il coach francese a rischiare Diaw a inizio quarto periodo, nascondendo il suo totem con la zona: la Fiat si accontenta del tiro dai 6.75 (0/8 nel quarto periodo) e così il Levallois torna in partita.

Prima 74-65, poi 76-71, con Diaw che domina nel pitturato. Alla fine per lui saranno 23 i punti con 7/9 da due e 31 di valutazione: a ciò contribuisce la serata no di Mbakwe che commette due falli in attacco ed è costretto ad abbandonare la partita.

L’ex Zenit trova il tempo per farsi fischiare un fallo tecnico che fa tornare in mente il finale scellerato contro Andorra di sette giorni fa: nel momento di massima difficoltà (78-76), è Washington a rispondere presente e a inchiodare due schiacciate in fotocopia sfruttando le falle della zona francese.

E’ lui il salvatore della patria per questa sera.

 

Torino-Parigi 92-86 (31-14; 51-38; 72-61)

Torino: Garrett13, Parente ne, Vujacic 17, Poeta 5, Stephens ne, Patterson 11, Washington 14, Okeke 10, Jones 2, Mazzola 2, Mbakwe 6, Iannuzzi 12. All:Banchi

Parigi:Odom 9, Francisco 11, Lesca, Leslie 5, Roos 3, Prepelic 11, Campbell 8, Loubaki ne, Fevrier ne, Ware 1, Eliezer 5, Diaw 23, All:Fauthoux