FIBA Europe Cup: facile vittoria per Varese

L’Openjobmetis Varese inaugura il girone di ritorno del gruppo F di FIBA Europe Cup con un’agevole vittoria casalinga contro il Rilski Sportist di Samokov per 86-59, ancora senza vittorie nella competizione.

Partita mai in discussione in cui Coach Caja ha fatto ampio uso delle rotazioni, per far riposare il quintetto titolare e dare più minuti alle seconde linee. Varese ha condotto senza particolari problemi dal primo al quarantesimo minuto grazie a migliori percentuali dal campo, 57% contro il 36% degli ospiti, dovute anche alla netta supremazia sotto canestro: 37 a 29 il computo dei rimbalzi e 42 a 24 il fatturato in area.

Solita ottima prestazione di Cain con 17 punti, 7 rimbalzi e 6 falli subiti che lo rendono MVP del match. Molto bene anche Tambone, in campo per ben 34’ vista l’assenza di Moore; per lui 8 assist e un’ottima regia.

Soddisfatto Coach Caja a fine gara: “La partita di questa sera é la motivazione per cui abbiamo deciso di partecipare a questa coppa: ci permette di provare giochi e dare spazio a chi gioca meno in campionato. […] Un plauso quindi alla mia squadra, ai ragazzi che hanno meritato questo successo”.

L’Openjobmetis prosegue così il suo percorso in coppa al secondo posto, subito dietro all’Alba Fehervar che l’ha sconfitta Martedì scorso.

In campionato Varese ospiterà domenica 11 alle 18:30 la quotata Avellino, mentre il prossimo incontro di coppa si terrà a Porto Mercoledì 5 novembre, ore 21:30.

Openjobmetis Varese: Dominique Archie 7,  Alexa Avramovic 8, Christian Gatto 2, Antonio Iannuzzi 6, Nicola Natali 8, Thomas Scrubb 11, Damiano Verri 2, Matteo Tambone 11, Tyler Cain 17, Giancarlo Ferrero 10, Pablo Bertone 4. All. Attilio Caja.

Rilski Sportist: Ousmane Barro 2, Arthur Edwards 8, Evgeni Hadzhirusev, Nikolay Gelov n.e., Zlatin Georgiev 2, Yordan Bozov 9, Eugene Leroy Harris IV 12, Miroslav Vasov, Martin Marinov 11, Jalen Jenkins 11, Dimitar Marincheshki, Tony Gugino 4. All. Ludmil Hadjisotirov.