Varese si gioca a Benfica l’andata dei preliminari di Champions

29594850366_cc67915173_zLa Pallacanestro Varese è pronta per fare il suo debutto ufficiale questa sera (ore 22:00) contro lo Sport Lisboa e Benfica nell’andata del Qualification Round della FIBA Champions League. La squadra che risulterà vincente al termine del doppio confronto (con ritorno giovedì a Masnago) guadagnerà il pass per l’accesso ai gironi della competizione, più precisamente nel girone C insieme a Villeurbanne (Francia), Oldenburg (Germania), Paok Salonicco (Grecia), Neptunas (Lituania), Rosa Radom (Polonia), Ventspils (Lettonia) e un’altra squadra ancora da determinare dalle qualificazioni; la perdente invece passerà alla FIBA Europe Cup (in cui Varese raggiunse la finale lo scorso anno).

La compagine di coach Moretti è partita alla volta del Portogallo ieri mattina con i migliori auspici e con l’obiettivo di conquistarsi il posto in una competizione di notevole importanza. La Champions League infatti garantirebbe in primis un bonus da 100mila euro e poi grande visibilità, anche grazie alle dirette su RaiSport il martedì e mercoledì sera. Per questo appuntamento però le partite potranno essere seguite in diretta streaming sul canale YouTube della FIBA.

Qui Varese – La OpenjobMetis arriva all’impegno internazionale dopo un precampionato fatto di alti e bassi e in continua emergenza per i numerosi infortunati. Con il passare delle settimane coach Moretti ha recuperato i suoi uomini e ora può contare sull’organico completo: nell’allenamento di ieri pomeriggio a Lisbona sono parsi tutti in buona forma. Nella conferenza di presentazione della gara Moretti ha descritto così gli avversari: “Dalle poche immagini che abbiamo avuto a disposizione per studiare i nostri avversari abbiamo capito che sono una squadra organizzata che gioca un basket fatto di ritmi alti e di grande fisicità. In tutti i ruoli infatti sono molto grandi, grossi e potenti. Dal punto di vista offensivo hanno due punti di riferimento in Hollis e in Morais e un sistema di gioco molto semplice ma allo stesso tempo molto efficace.” e le linee guida per i suoi: “Nelle nostre ultime tre uscite abbiamo concesso troppi punti facili ai nostri avversari con tante superficialità come palle perse e secondi tiri. La chiave della partita sarà limitare quegli aspetti che nel nostro precampionato sono stati i nostri punti deboli. Dovremo cercare quindi di giocare con attenzione stando attenti a non concedere punti facili, cercando di limitare le palle perse e di controllare i rimbalzi. In attacco invece avremo bisogno di giocare con equilibrio per evitare di esporci a contropiedi e punti facili”.

Qui Benfica – La squadra di coach Carlos Lisboa è uno dei team storici in Portogallo, vanta 26 scudetti di cui 4 negli ultimi 5 anni, anche se ha perso l’ultimo a vantaggio del Porto. Come detto da Moretti è una squadra fisica e veloce, che ha in Morais il suo esterno più pericoloso e che presenta una conoscenza del nostro campionato, l’ex Biella, Cantù e Brescia Damian Hollis. Il vice-allenatore dei portoghesi, Nuno Ferreira, ha definito Varese come una squadra eccellente, fisica ed è certo che sarà uno spareggio duro. Inoltre è convinto che avrà un ruolo fondamentale il gioco espresso dai suoi, che come Varese sono al completo anche se con poco allenamento tutti insieme. Infine ha invitato tutti i tifosi al palazzetto, il Pavilhão Fidelidade, convinto che i tifosi possano fare la differenza.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *