Solo Micov non basta, Milano sprofonda a Istanbul

Vladimir Micov
Carlos Calvillo per BasketItaly

Altra sconfitta per l’Olimpia Milano che cade, senza dare mai l’impressione di essere in partita, contro il Fenerbahce per il punteggio finale di 89-70.

Gli uomini di Obradovic, privi di Datome, passeggiano sulla non-difesa biancorossa che concede tiri e penetrazioni facili. Per Milano solo Micov (19 punti) riesce a essere pericoloso offensivamente, mentre sostanzialmente gli altri (solo Kuzminskas in doppia cifra) sono poco incisivi.

Continua il periodo negativo di Jerrells, a cui si affianca quello di Goudelock (7 punti con 1/6 da 3), mentre rimane inutilizzato Mantas Kalnietis e questo sa di bocciatura definitiva vista l’assenza di Jordan Theodore. Le domande sul suo futuro aumentano visto il contratto in essere fino al 2019.

Milano concede il 60% da 2 e il 56% da 3, con Wanamaker, Thompson e Sloukas semplicemente incontenibile e in grado di segnare da ogni dove senza difficoltà.

La sensazione è che la parte finale di questa Euroleague rischi di essere una lenta agonia per Milano, la quale rischia di sprofondare anche a livello morale.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *