Nelle gare uno facili vittorie di Barca e Pana

Nella prima giornata di gare per le serie al meglio delle cinque gare dei quarti di finale di Eurolega non ci sono state sorprese con la doppia vittoria interna del Barcelona sull’Unics Kazan, e del Panathinaikos sul Maccabi Tel Aviv.

Il Barcelona al Pala Blau-grana ha subito sin dalle prime battute preso il comando delle operazioni (22-14 al 10’), ed all’intervallo la partita già era ampiamente segnata in favore degli spagnoli di coach Pascual (45-33 al 20’). Il migliore tra le fila dei campioni di Spagna in carica è stato l’ala americana Pete Mickeal autore di 22 punti (4/4 da tre punti) e 7 rimbalzi catturati, contro il quale i russi non hanno saputo trovare i giusti adeguamenti in difesa. In doppia cifra tra gli iberici per punti messi a referto anche l’ex Roma Erazem Lorbek (15 punti), NDong (12), ed il solito capitano Juan Carlos Navarro (12), ma da segnalare anche la prova del play brasiliano ex Fortitudo Bologna Huertas che ha smistato ai compagni ben 10 assist. Tra i russi i migliori sono stati i lunghi Jawai (15 punti) ed il bielorusso Vereemenko (11 punti + 9 rimbalzi).

Barcelona-Unics Kazan 78-66 (22-14, 45-33, 62-53)

Barcelona: Mickeal 22, Lorbek 15, Navarro 13, Ndong 12, Sada 5, Huertas 5, Salabeda 2, Perovic 2, C.J. Wallace 2

Unics: Jawai 15, Vereemenko 11, Domercant 12, McCarty 8, Lyday 10, Samoylenko 3, Greer 7

Ancora più netta la vittoria del Panathinaikos sul Maccabi Tel Aviv come recita il risultato finale di 93-73 in favore dei greci. Infatti nella rivincita della scorsa finalissima di Madrid, la gara era già segnata ampiamente all’intervallo con gli uomini di Obradovic che rientravano negli spogliatoi sul vantaggio di ben 21 lunghezze (55-34 al 20’). Partita nella quale il coach serbo di casa ha potuto ruotare molto i suoi uomini, e conservare preziose energie in ottica di una serie, che comunque dovrebbe essere molto lunga. I migliori realizzatori dell’incontro per il Pana sono stati Diamantidis (15 punti) e Calathes (13 punti). Il migliore realizzatore della gara è stato l’ex Virtus Bologna Langford (21 punti), il migliore tra i gialli di Israele insieme all’ex Avellino Devin Smith (17 punti).

Panathinaikos Atene- Maccabi Tel Aviv (28-18, 55-34, 79-52)

Panathinaikos: Diamantidis 15, Calathes 13, Batiste 11, Logan 11, Jasikevicius 9, Stevin Smith 8, Vougiokas 7, Maric 6, Perperoglu 4, Tsartsaris 3

Maccabi: Langford 21, D.Smith 17, Shortsanitis 6, Burstein 4, Hendrix 6, Eliyahu 6, Pnini 2, Mallet 3, Ohayon 3, Bluthental 3.

Le squadre scenderanno in campo domani per le gare due sempre sui campi di Barcelona e di Atene.