Il CSKA è troppo per l’Olimpia che cade anche a Mosca

MarShon Brooks(Milano)Altra sconfitta europea per l’Olimpia Milano che crolla sotto i colpi di un CSKA troppo forte per i meneghini che perdono 97-75.

Milano inizia subito male con Gigli (a sorpresa in quintetto) che subisce subito i lunghi moscoviti e prendono subito il largo nonostante qualche sprazzo di Brooks. Banchi si gioca a carta difensiva con Cerella che porta un buon contributo ma De Colo porta puntualmente a spasso qualsiasi marcatore e con un Hackett che ancora non trova i tiro il break russo è immediato. Milano però rientra bene dalla pausa e con Brooks ricuce fino a tornare a -3 ma a quel punto i russi rialzano la testa e piazzano la fuga. Chiaramente una sconfitta prevedibile che però ancora una volta evidenzia i limiti europei di questa Olimpia che non riesce a costruire un gioco fluido e ha troppi passaggi a vuoto da giocatori come Hackett, Kleiza e Moss. In particolare l’americano ex Siena sembra il lontano parente del mastino che siamo abituati conoscere e appare in chiaro debito fisico, mentre le difficoltà al tiro di Hackett rendono i suo gioco molto più prevedibile e facile da limitare. Samuels sotto canestro prova a lottare ma senza un cambio presentabile soccombe contro i lunghi russi e non riesce a incidere come invece fa in Italia, dando anche evidenti segni di stanchezza.

Il Cska si conferma una contender per la vittoria finale e mostra un bel gioco in un gruppo dallo sconfinato talento, ma d’altronde quando dalla panchina fai uscire Weems-Teodosic come oggi come fai a non puntare alla vittoria?

MVP: Nando De Colo: 17 punti 4 rimbalzi 7 assist. semplicemente ILLLEGALE in Europa. Possibile MVP?

Cska Mosca: De Colo 17, teodosic 19, Fridzon 13, Nichols 5, Markoishvili 5, Korobkov 1, weems 14, Zozulin 1, Strebkov, Vorontsevich 3, Kaun 10, Hines 8

EA7 Milano: Ragland 18, Brooks 24, Gigli 1, Cerella 6, Melli 0, Meacham ne, Kleiza 2, Hackett 2, Samuels 10, Moss 2

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *