Il Barca va alle final four, il Maccabi è a un passo

Le prime due gare 3 dei quarti di finale di Eurolega disputate in serata  hanno già emanato la prima sentenza di queste sfide play-off. Infatti gli spagnoli del Barcelona vincendo per 56-67 sul campo dei russi dell’Unics Kazan hanno conquistato il pass per le prossime Final Four. Gli uomini di Pascual hanno avuto facilmente la meglio sulla formazione campione uscente dell’Eurocup, vincendo facilmente la serie per 3-0, nella qual serie  gli iberici hanno incontrato le maggiori difficoltà nella vittoria interna  di gara due per 66-63. Nella sfida di Kazan, dopo un buon avvio dei russi (34-28 all’intervallo), i blau-grana hanno avuto nettamente nel quarto finale con una frazione in proprio favore di 21-11. Uomo partita è stato il capitano del Barca Juan Carlos Navarro con 21 punti a referto (3/3 da due e 4/10 da tre) e 3 assist distribuiti. Per la formazione biancoverde russa a nulla son serviti i 19 punti dell’ex Siena Henry Domercant.

Unics Kazan-Barcelona 56-67 (19-17, 34-28, 55-56)

Kazan: Domercant 19, Lyday 12, Jaway 6, Greer 5, Vereemenko 4, Savrasenko 4, McCarty 2, Wilkinson 2, Nachbar 2

Barcelona: Navarro 21, Huertas 9, N’Dong 8, Lorbek 7, Vasquez 6, Wallace 6, Sada 4, Mickeal 3, Edison 3

Nella seconda gara in ordine temporale della serata i padroni di casa del Maccabi Tel Aviv hanno avuto la meglio sui campioni in carica del Panathinaikos per 65-62 al termine di una partita equilibratissima. Con questo successo gli uomini di Blatt si portano a condurre sul 2-1 nella serie, e giovedì sera sempre davanti al fantastico e caloroso pubblico della Nokia Arena in caso di vittoria conquisterebbero l’accesso tra le magnifiche quattro. La prima parte della gara ha visto un grande avvio da parte dei gialli d’Israele (24-13 al 10’), che andavano all’intervallo avanti sul +13 (41-28). Nella seconda parte di gara i greci di Obradovic prima rientravano in partita nel terzo quarto (50-44 al 30’), poi nel quarto finale arrivano fino al -1 (61-60 al 37’). Il minuto finale è stato emozionante con il Pana che si portava sul -1 con Diamantidis (63-62), mentre Hendrix con un incredibile tap-in che si aggrappava al ferro ridava il +3 al Maccabi a 15 secondi dal termine (65-62). Allo scadere Calathes falliva la tripla dell’aggancio per la gioia di quasi 12000 della Nokia Arena.

Maccabi Tel Aviv-Panathinaikos Atene 65-62  (24-13, 41-28, 50-44)

Maccabi: Ohayon 12, Smith 11, Hendrix 9, Bluthenthal 8, Schortsanitis 8, Eliyahu 8, Langford 4, Burstein 3, Pnini 2

Panathinaikos: Batiste 13, Diamantidis 10, Vogioukas 11, Calathes 9, Kaimagoglou 7, Perperoglou 6, Sato 4, Tsartsaris 2.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *