Euroleague: Il Fenerbahçe di Melli e Datome rimonta e sbanca Kaunas

Fenerbahçe Gigi Datome Melli
Gigi Datome, fondamentale nella vittoria del Fenerbahçe a Kaunas – Carlos Calvillo per BasketItaly

Terza partita della regular-season in Turkish Airlines Euroleague e sfida di massimo livello per il Fenerbahçe di Gigi Datome e Nicolò Melli. La compagine turca è scesa in campo alla Zalgirio Arena contro i lituani allenati di Sarunas Jasikevicius. Al termine di una splendida partita, gli ospiti hanno avuto la meglio imponendosi 75-82.

Il Fenerbahçe era reduce da due vittorie consecutive nella massima competizione europea. Dopo il successo della scorsa settimana contro l’Herbalife Gran Canaria, infatti, i ragazzi di Zeljko Obradovic avevano battuto il Khimki mercoledì, al termine di un incontro nel quale i due azzurri erano stati assoluti protagonisti. Nella partita vinta dal Fenerbahçe 93-85, Nicolò Melli era stato top-scorer con 16 punti, assieme a 3 rimbalzi, 2 assist, 3 recuperi e una stoppata, mentre Gigi Datome aveva fatto suo l’MVP, grazie ai 14 punti, 8 rimbalzi, un assist e 2 recuperi.

Nella sfida odierna contro lo Zalgiris Kaunas, i due italiani sono stati schierati in quintetto e sono apparsi subito molto attivi. In ogni caso, un ottimo rivale, perfettamente messo in campo, ha dato del filo da torcere ai vice-campioni della competizione. Dopo un primo quarto finito 25-18, lo Zalgiris ha preso il largo nel secondo periodo, toccando il +16 sul 38-22 a metà quarto, prima che gli ospiti riuscissero ad accorciare fino al 38-31 grazie a un eccellente parziale. I padroni di casa hanno ritrovato la via del canestro quando una tripla di Melli ha riaperto la partita. Le due squadre sonno andate a riposo sul 42-34 per i lituani.

Kostas Sloukas ha contribuito a mantenere i suoi in partita aumentando il ritmo di gioco e mettendo a segno i punti che hanno riportando il Fenerbahçe sul -4. Lo Zalgiris sembrava avere in mano le redini dell’incontro, ritoccando il +8, ridotto nuovamente a +4 alla fine del terzo quarto (57-53). Il Fenerbahçe si è rifatto sotto nel decisivo ultimo quarto e una tripla di Gigi Datome ha regalato il primo vantaggio ospite sul 61-63. Da quel punto in poi la dinamica della sfida è cambiata, con i turchi, diretti da un Kostas Sloukas magistrale, avanti e incaricati di gestire il vantaggio. Zeljko Obradovic ha aumentato il livello difensivo dei suoi, e anche uomini di rotazione come Bobby Dixon hanno dato il proprio contributo. Lo Zalgiris, sospinto dal proprio pubblico, ci ha provato, ma il Fenerbahçe non ha regalato più nulla, conquistando la terza vittoria consecutiva.

Kostas Sloukas è stato l’autentico mattatore della sfida con 20 punti (4/6 in triple), 5 assist e 25 di valutazione. Molto bene gli italiani Gigi Datome (11 punti con 4/5 dal campo e 3/4 in triple) e Nicolò Melli, autore di 7 punti, 2 rimbalzi e 2 assist. Da parte dello Zalgiris non sono bastante grandi prestazioni di Nate Wolters (23 punti con 9/13 dal campo, 6 assist e 3 rimbalzi) e Brandon Davies (14 punti, 6 rimbalzi). Il maestro Obradovic, in questo caso, ha superato l’allievo Jasikevicius.