Euroleague,dodicesima giornata di ritorno:Barcellona fuori dai Playoff,colpi esterni per Kaunas e Galatasaray

giorgios bartzokas, barcellona, 2017-02-23

Grazie al colpo in esterna sul campo dell’Unics Kazan lo Zalgiris Kaunas crede ancora in un posto nei playoff. Alla Basket-Hall arena di Kazan partono meglio i padroni di casa grazie ad uno straripante Keith Langford vanno  subito a +8 (17-9).Ma la reazione degli uomini di Coach Sarunas Jasikevicius non si fa attendere e con un contro parziale di 13-2 chiudono avanti di una lunghezza la prima frazione (23-24).

Nel secondo periodo continua a regnare l’equilibrio si mettono in evidenza per gli ospiti un solido Jankunas(21 pt, 7 rimbalzi)per i padroni di casa a farsi carico delle scelte offensive è il “solito” Langford che manda i suoi in vantaggio di tre lunghezze al suono della seconda sirena(43-40).

Nel terzo periodo lo Zalgiris prova la prima fuga grazie al positivo impatto di Westermann che propizia il +9 ospite di inizio terzo periodo.Ma un contro parziale russo di 10-0 rimette tutto in gioco.Si continua cosi sulle ali dell’equilibrio fino agli ultimi minuti del quarto periodo dove gli uomini di Jasikevicius si dimostrano più freddi dalla linea della carità portando a casa una vittoria che dà ancora speranze per la post-season.

A Istanbul sponda Darussafaka il Barcellona vede svanire le sue residue speranze di passaggio del turno.Gara mai in discussione quella andata in scena alla Darussafaka Sports Hall dove gli uomini di Blatt grazie ad una solidissima difesa ed al mega-parziale del 2° periodo di 32-9 chiudono di fatto il match. Per gli uomini di Bartzokas si salva solo Perperoglu,mentre Navarro viene convocato senza però entrare in campo. Per gli uomini di Blatt successo costruito,come detto,principalmente sulla difesa,ma anche grazie al buon impatto del trio Zicic-Clyburn-Wilbekin che tengono ancora in vita le speranze di passaggio del turno.Punteggio finale 67-56.

Al Pireo il Galatasaray si dimostra ancora una volta “l’amazza grandi” e dopo aver sconfitto il Real Madrid si prende anche il successo fuori casa sull’Olympiakos negandogli l’aggancio al secondo posto proprio ai danni del Real.Partita dai due volti quella andata in scena al Pireo: primo tempo controllato dagli uomini di Sfairopoulus grazie al duo Printezis-Papanikolau,che fanno chiudere i propri colori in vantaggio di 13 lunghezze (48-35).

Nella ripresa  gli uomini di Ergin Ataman comincia a rosicchiare qualche punto guidati da Micov(18 punti) prima di piazzare nell’ultimo periodo il parziale che deciderà l’incontro(12-23)prendendosi anche lo scalpo dell’Olympiakos chiudendo la contesa con il punteggio finale di 71-80.