Euroleague – Theodore guida Milano alla vittoria sul Barcellona

Reduce dalla sconfitta a Madrid, l’Armani Exchange Milano affronta un’altra squadra spagnola, il Barcellona, oggi al Forum di Assago. Catalani sconfitti nel turno precedente da un sorprendente Zalgiris. Assenti per Pianigiani Goudelock, con un problema fisico dell’ultima ora, oltre a Pascolo e Young. Per Laso non disponibile  l’ex della gara Rakim Sanders.

EA7 Milano  78- Barcellona 74

Attacchi superiori alle difese in avvio, 17-22 per il Barça a fine primo quarto. Il piano partita di Laso prevede l’appoggio sotto canestro per un superbo Seraphin e tagli degli esterni. Milano risponde attaccando proprio il centro francese sul pick ‘n’ roll. Bene Micov, preciso come sempre in questo avvio di stagione. Pianigiani concede spazio anche ad Abass e Jefferson, ma è proprio quest’ultimo a regalare una tripla a Moerman sulla sirena, dimostrando di essere un oggetto misterioso fino a oggi.

Una grande giocata di Cinciarini in contropiede sveglia un Forum abulico a inizio secondo quarto. Con l’ingresso di Juan Carlos Navarro e i suoi 7 punti il Barcellona allunga sul 19-32. Milano ha perso fluidità in attacco, l’assenza di Goudelock mette a nudo le difficoltà degli altri nel trovare canestri estemporanei. Sono M’Baye prima e Bertans poi ad alzare il loro livello nel momento peggiore, Milano risale fino al 31-37. Grande impatto su entrambi i lati di Tarczewski e infine pareggio di Milano con Theodore, 39-39 a fine secondo quarto.

Bene Tarczewski e Theodore con 8 a testa, 11 di Navarro per gli ospiti.

Basse le percentuali ad inizio ripresa. Seraphin inizia ad essere un fattore ma spende il suo quarto fallo a metà terzo quarto, costringendo Laso a mettere Tomic sul 44-45. Prende ritmo Heurtel e crea un altro parziale per i suoi, 46-51. Prestazione orribile invece per Ante Tomic, che si annulla da solo. Kalnietis ne approfitta con il canestro del sorpasso, 54-53 a fine terzo quarto.

Enormi difficoltà offensive per entrambe le squadre, Kalnietis è il protagonista inatteso e firma il 59-56. Laso scongela solo a 6′ dalla fine, colpevolmente, Pierre Oriola che ha subito impatto. Jordan Theodore rivela l’istinto del leader con due penetrazioni nel traffico per il 65-60. L’ex Banvit è on fire e ridicolizza la difesa catalana, 70-65. Gudaitis pare chiuderla con i rimbalzi offensivi, ma il Barça reagisce con due triple: 74-71 a 1′ dal termine. Tocca dunque a Kalnietis e Gudaitis , che non tremano dalla lunetta.

Il punteggio finale è 78-74.

Armani Milano: Micov 6, Kalnietis 14, Fontecchio, Tarczewski 11, Cinciarini 4, Abass, Theodore 19, M’Baye 8, Bertans 9, Gudaitis 7, Jefferson.

Barcellona Lassa: Seraphin 6, Ribas 12, Pressey 2, Hanga 5, Navarro 13, Heurtel 13, Vezenkov 6, Oriola 2, Koponen 2, Tomic 7, Moerman 6.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *