Euroleague – Reagisce l’Olympiacos con super ultimo quarto, Zalgiris battuto 79-68. E’ 1-1.

Ancora battaglia e spettacolo al Pireo, ma stavolta è l’Olympiacos ad affermarsi in gara-2 79-68 e a pareggiare la serie, ma lo Zalgiris Kaunas potrà contare su gare-3 e 4 in casa.

Dopo un primo quarto sostanzialmente equilibrato (17-15 al 10′), i greci hanno provato a prendere il largo spinti dalle triple di Strelnieks e Spanoulis e sono riusciti a guadagnarsi 9 punti di vantaggio all’intervallo lungo (41-32). In uscita dagli spogliatoi, però, la squadra lituana ha cambiato di nuovo passo e, aggrappandosi a Brandon Davies, ha rimesso tutto in discussione raggiungendo la parità a quota 54 dopo 30′ di incontro. Sul più bello però la macchina offensiva dello Zalgiris si inceppa e l’Olympiacos ne approfitta per firmare un parziale di 14-1 in apertura di ultimo quarto che ha definitivamente spento le velleità della squadra di Sarunas Jasikevicius.

Per l’Oly ottimo Jamel McLean, autore di 21 punti, 4 rimbalzi e 3 assist per 28 di valutazione. In doppia cifra anche Spanoulis con 17 e 4 assist ma 5 perse. Per la squadra di Kaunas, 15 palle perse, 20 di Brandon Davies, 13+8 assist per Micic.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *