Euroleague Playoffs: Impresa del Darussafaka che passa a Madrid. Serie sul 1-1.

sergio llull, real madrid, 2017-01-28

In un caldo Wizink Center va in scena il secondo atto della serie tra Real Madrid e Darussafaka. Partita tiratissima a Madrid,dove gli uomini di Blatt,conducono per tutto l’arco dell’incontro dando la zampata decisiva nell’ultimo periodo portando cosi la serie ad Istanbul sul 1-1.

Primo quarto combattuto a Madrid,dove gli uomini di Coach David Blatt con un quintetto molto “mobile” ,rispetto a quello più “solido” dei padroni di casa, si fa preferire rispetto ai blancos. Sono la presenza di  Zizic a rimbalzo e le scorribande di Clyburn a guidare gli ospiti al primo mini-vantaggio di serata anche se Jeffrey Taylor (4/4 da due) fa un quel che vuole sulla linea di fondo andando ad inchiodare due volte di fila la bimane su assist di Ayon. Nonostante un coast-to-coast del (lungo?!) Randolph e le giocate del solito Lllul il Real sbaglia molto dal campo e per gli ultimi ‘2 minuti abbondanti non va a referto.  Bertans sbaglia la schiacciata in campo aperto, ma le incursioni in area di Wanamaker e Wilbekin fanno chiudere gli uomini di Blatt in vantaggio di tre lunghezze (19-22).

Bruttino l’inizio del secondo periodo che si apre sulla falsariga del primo con le squadre che non segnano per ‘3 minuti abbondanti con le squadre più impegnate a spendere falli che a fare canestro. Spettacolo che ne risente, ma ci pensa Zicic (10 pt,con 5/6 nel primo tempo) a fa muovere il tabellone luminoso del Wizink Center grazie ad un affondata dentro l’area.  Nonostante un Doncic in ombra,dopo il Time-Out di Laso, il livello in campo inizia ad alzarsi. Gli spagnoli  rimangono in partita grazie al positivo impatto dalla panchina di Otello Hunther  che tieni i suoi in scia grazie a diversi canestri nel pitturato. Dopo l’ennesimo canestro di Wilbekin arriva un altro Time-Out per i padroni di casa,al ritorno in campo il ritmo della partita si alza ancora con un botta e risposta tra le due squadre ai canestri del duo Wilbekin-Wanamaker rispondono le giocate di Carrol,e Hunter con un ottimo gioco da tre punti. Gli arbitri spezzettano molto la partita con vari fischi ma i padroni di casa non ne approfittano (Taylor 0/2) sono un canestro “funambolico” di Harangody e la bomba(di tabella) sulla sirena di Wilbekin a decretare il punteggio al termine del primo periodo 38-44.

Nel terzo periodo la difesa degli uomini di Laso sale di colpi concedendo poco o nulla all’inizio del quarto a Zizic e soci,dall’altra parte Llull(22 pt 3/6 da due 5/13 da tre) con tre bombe consecutive fa mettere la testa avanti per la prima volta agli spagnoli(52-47) obbligando Blatt al time-out. I turchi sembrano innervosirsi in questo terzo periodo e dall’altra parte ne approfittano Llull e Thompkins continuando a martellare la retina dai 6,75 (59-51). Clyburn apre la rimonta per gli ospiti,e nel frattempo si apre anche un “concurso de triples” tra Llull e Wanamaker (21 pt,5/10 da due,2/6 da tre) che piazzano 4 bombe (2 a testa) in rapida successione. I turchi  grazie alle difesa 1-3-1 rispolverata da Blatt rientrano in partita e chiudono il terzo periodo sotto di due lunghezze (68-66).

Nell’ultimo periodo il Darussafaka rimette la testa avanti grazie a sei punti in fila di Wanamaker(68-72), ma esaurisce subito il bonus spendendo quattro falli in poco più di tre minuti. Lull a 5′ minuti dalla fine dell’incontro impatta a quota 72-72.Da qui in poi inizia una vera e propria battaglia tra le due squadre. Si segna poco,calano le percentuali e aumentano le palle perse. Sono i due lunghi di ambo le squadre ad ergersi a protagonisti dell’incontro in questo frangente; un monumentale Ayon (16 pt,6/6 da due 8 rimbalzi) lucra falli prende rimbalzi e smazza assist,mentre Zicic gli risponde con due canestri pregevoli che valgono un altra parità (76-76). Wanamaker segna un super canestro, ma poi perde banalmente palla sulla rimessa ne approffita quindi Ayon per pareggiare a poco più di un minuto dalla fine (78-78). A ’48 secondi dalla fine Wilbekin sigla il +2 Darussafaka (78-80) costringendo Laso al Time-Out. Al rientro dal time-out il tiro da tre di Carroll entra ed esce e la roulette di tiri liberi è favorevole agli uomini di Blatt che chiudono l’incontro con il risultato di 80-84 portando la serie in Turchia sul 1-1.

Real Madrid – Darussafaka Dogus  80-84

Serie 1-1

Parziali:19-22/19-22/30-22/12-18

Real:Randolph 7, Draper, Fernandez, Doncic, Maciulis 5,Reyes, Ayon 16, Hunther 7,Carroll,Llull 22,Thompkins. All. Laso P.

Darussafaka;Wilbekin 17 ,Batuk, Wanamaker 21, Zicic 17, Bertans 1, Harangody 8,Slaughter, Moerman, Aldemir 1,Clyburn 13 ,Anderson 4. All. Blatt. D.