Euroleague – L’ora è arrivata, l’Olimpia Milano ospita il Real Madrid

Sergio Llull guiderà il Real Madrid nella sfida con Milano

Arriva l’esordio stagionale in casa per l’A|X Armani Exchange Milano, che stasera ospiterà i campioni in carica del Real Madrid. Primo test importante per la squadra di Simone Pianigiani, che proverà a misurare le sue ambizioni contro una delle favorite alla vittoria finale. La palla a due sarà alle 20.45 e si prospetta il Forum delle grande occasioni, con oltre 10000 biglietti venduti.

Il Real Madrid non perde a Milano dal 2009

La squadra di Laso è una macchina che gira a meraviglia, nonostante i saluti all’MVP della scorsa competizione, Luka Doncic. Tuttavia, il ritorno di Llull a pieno regime, sta facendo pesare meno la partenza del giocatore sloveno, che proprio stanotte esordirà in NBA. La squadra è praticamente quella della scorsa competizione, con due puntelli di qualità: Deck e Prepelic (sottolineati anche da Flavio Portaluppi). Possibile che non sia della partita Ayon, appena tornato dal Messico per dei problemi familiari. Chi invece sarà sicuramente assente è Trey Thompkins, che tanto male aveva fatto a Milano gli anni passati. Sbaglia chi pensa che possa essere una serata un po’ più tranquilla per i lunghi di Milano, visto che avranno comunque le mani piene per difendere su Kuzmic e Tavares. Pensare di concedere così tanti rimbalzi offensivi come in Montenegro sarebbe un suicidio, anche perché verosimilmente il Real non tirerà con le percentuali del Buducnost.

Mike James e Nedovic si sono già presi l’Olimpia e al primo test importante sarà molto interessante vedere come risponderanno. Chissà se per qualche minuto non vedremo Kuzminskas da #3, per provare a rispondere con una maggiore fisicità al Real.