Euroleague, I primi colpi di mercato delle “big” europee

A circa dieci giorni dall’inizio ufficiale del basket mercato, le grandi squadre europee non si sono fatte attendere intervenendo sul mercato con gran veemenza e maestrìa. E’ opportuno quindi fare una prima panoramica sugli acquisti effettuati da coloro che presumibilmente si contenderranno la prossima edizione di Euroleague.

 

Non si può che cominciare dai bi-campioni in carica dell’Olympiacos. La squadra greca si è mossa a sorpresa con grande rapidità sul mercato, piazzando subito due colpi importanti. I detentori del trofeo hanno infatti allungato lo sguardo nel nostro campionato italiano, pescando due ottimi pivot che ben si sono messi in luce nello scorso campionato: Cedric Simmons e Bryant Dunston. Il primo, ex brindisino, ha firmato un contratto che lo legherà al club greco per i prossimi tre anni; il secondo ,ex Varese, è stato strappato alla concorrenza dell’Olimpia Milano che aveva ormai già pregustato l’affare. Chiunque vorrà strappare il titolo europeo dalle maglie dell’Olympiacos, dovrà superare il duo “ex italiano” sotto le plance.

Percorso inverso invece per Kyle Hines che, dopo due anni di successi e trionfi in terra greca, lascia l’Oly per approdare in Russia al CSKA Mosca. Grande acquisto della squadra allenata da coach Messina che si assicura il pivot statunitense cresciuto enormemente negli ultimi anni, in grado di poter fare la differenza sotto canestro. Scatenato sul mercato, il club campione della Russia si è assicurato le prestazioni del play americano Jeremy Pargo, proveniente dall’ NBA (Memphis, Cleveland e Philadelphia) e della guardia Vitalij Fridzon ,ex Khimki Mosca.

Altra squadra dalle grandi ambizioni è il Maccabi Tel Aviv. Il club israeliano ha messo a segno due notevoli colpi di mercato, prendendo dal Bayern Monaco la guardia statunitense Tyrece Rice (15.3 pt di media nell’ultima stagione) e il pivot Sofoklis Schortsanitis, nelle ultime 4 stagioni al Panathinaikos.

A concludere la carrellata dei primi acquisti delle big europee, non potevano mancare all’appello il Barcellona, con l’acquisto di Emir Sulejmanovic (pivot 17 enne alto 2.05 metri proveniente dall’Olimpia Lubiana) e il Panathinaikos che, proprio dalla squadra spagnola, ha acquisito i diritti del centro greco Loukas Mavrokefalides

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *