EL – Milano, vincere all’Abdi Ipekci Arena per continuare a sperare

davide pascolo milano 2017-01-03

Dopo aver vinto tre delle ultime quattro partite tra cui quella in rimonta sul Darussafaka, Milano sta vivendo un buon momento in Europa e se non fosse per quelle dieci sconfitte consecutive probabilmente la classifica sarebbe diversa. Nonostante il penultimo posto in classifica le speranze di Milano di poter raggiungere i playoff non sono ancora spente del tutto. Con nove partite ancora da giocare e con solo tre vittorie a separare i bianco rossi dall’Efes, l’ultima delle otto in zona playoff, sebbene molto difficile, l’impresa non è impossibile. Domani sera (ore 18.30, diretta Fox Sport canale 204 di Sky) l’Olimpia affronterà proprio l’Efes Istanbul sul parquet dell’Abdi Ipekci Arena e batterla potrebbe significare un passo in avanti verso l’ottavo posto. Nella partita di andata vinse l’Olimpia 105-92 con 22 punti di Rakim Sanders. “Stiamo giocando molto meglio di un mese fa – commenta Repesa – peccato non avere una o due vittorie in più ma ci sono tante partite da giocare e bisogna affrontarle nel modo giusto e provare a fare il massimo. Siamo consapevoli che per noi ogni partita è importante. L’Efes è la squadra che segna di più in campo aperto e a rimbalzo d’attacco. Servirà disciplina per 40 minuti per costringerli a giocare 5 contro 5 a metà campo. A Istanbul dobbiamo giocare con la qualità di Madrid confermando il nostro buon momento”. Sulla panchina milanese torneranno a sedersi Cinciarini e Simon, fermato a Varese causa schiena. L’uomo chiave del momento di crescita milanese è Dada Pascolo, capace di due prestazioni da 15 punti nel secondo tempo che hanno regalato all’Olimpia i successi su Olympiakos e Darussafaka. L’Efes, ottava in graduatoria, ha un record di 10-11 e davanti al proprio pubblico ha un record di 6-3 mentre Milano lontana dal forum ha vinto solo una volta alla seconda giornata (Darussafaka-Milano 80-81) a fronte di nove sconfitte e in questa stagione all’Abdi Ipekci gli uomini di Repesa hanno già perso 83-80 in volata contro il Galatasaray. Quattro giocatori della formazione turca segnano in doppia cifra: Dunston (10.5), Heurtel (13.7), Paul (10.9), Brown (13).