Euroleague: Maccabi fuori dai playoff, il Pana stende il Real Madrid

James Feldeine e Mike James, PanathinaikosCon poche giornate ancora da disputare nella regular season d’Eurolega,arrivano i primi verdetti in vista della fase playoff.

La vittoria interna dell’ Efes Istanbul condanna matematicamente il Maccabi Tel Aviv alla resa per quanto concerne la qualificazione alla fase successiva.

L’altra affermazione di serata è quella del Panathinaikos di coach Pascual che si impone in uno dei big match di giornata contro il Real Madrid, andando così a consolidare il quinto posto nel girone.

Efes Istanbul – Maccabi Tel Aviv 92-87

Dopo i primi due quarti di gioco in perfetto equilibrio, l’Efes Istanbul piazza la fuga decisiva nella terza frazione e ottiene la quattordicesima vittoria nel girone,valida per il sesto posto provvisorio. Protagonisti assoluti per il team turco sono uno scatenato Granger (22 punti per un totale di 26 di valutazione) e l’esperto Dunston ( 13 punti,12 rimbalzi,23 di valutazione),mentre Heurtel non fa mancare il suo contributo in cabina di regia (18 punti,8 assist e 23 di valutazione). Tra gli israeliani salvano l’onore, l’ala statunitense Rudd (Top scorer con 23 punti) e la guardia Landesberg, ultimo ad alzare bandiera bianca (20 punti,17 di valutazione).

Panathinaikos – Real Madrid 88-82

Vittoria sofferta per il Panathinaikos che nell’ultima frazione di gioco riesce a mettere ko il Real Madrid di coach Laso,condannandolo alla settima sconfitta stagionale. Mvp della gara è il centro Singleton,(21 punti,9 rimbalzi,23 di valutazione) ben supportato dalla coppia di guardie statunitensi in maglia verde, James e Feldaine (14 punti per entrambi). Gli iberici che nonostante la sconfitta restano saldamente secondi in classifica,dispongono di un ‘ottima distribuzione in fase realizzativa con Randolph, Ayon e Llull che si dimostrano una spanna sopra tutti almeno in questo match.