L’Unicaja Malaga vince la 7DAYS EuroCup battendo il Valencia Basket nel derby

EuroCup Valencia Basket Unicaja Malaga
L’Unicaja Málaga conquista l’Eurocup battendo il Valencia Basket – Carlos Calvillo per BasketItaly.it

Finale a sorpresa nella 7DAYS EuroCup, la seconda competizione europea affiliata all’Eurolega, nella quale quest’anno le squadre italiane non hanno partecipato. Con il nuovo formato con le fasi finali decise al meglio delle tre partite, l’Unicaja Malaga ha finalmente alzato il trofeo al cielo dopo aver battuto il favorito Valencia Basket nel terzo e ultimo incontro della finale disputato a Valencia. Il risultato finale è stato di 58-63.

Il Valencia Basket, che in passato aveva vinto già tre volte il trofeo, si era imposto nella prima sfida in casa la settimana scorsa per 68-62; un combattivo Unicaja Malaga aveva replicato nella seconda sfida disputata venerdì in Andalusia per 79-71, e così la Coppa, e la qualificazione matematica alla prossima Eurolega, si sono decise con una terza e decisiva partita giocata alla Fonteta di Valencia, davanti ai quasi 9000 spettatori che riempivano il palazzetto in ogni ordine di posti.

L’Unicaja Malaga era partito meglio, con un parziale di 2-10, ma il Valencia Basket aveva subito trovato la reazione, riuscendo a chiudere il primo quarto avanti 22-18. I taronja avevano iniziato in palla anche il secondo parziale, ma in questo caso era stato l’Unicaja a rifasi sotto in chiusura di periodo, mandando le due squadre negli spogliatoi con i padroni di casa avanti 33-30.

Nella ripresa il Valencia Basket sembrava prendere in mano le redini dell’incontro, con il centro montenegrino Bojan Dubljevic candidato a MVP capace di mettere in difficoltà la difesa avversaria sia nel pitturato con con canestri dalla lunga distanza; il terzo quarto si chiudeva con il Valencia Basket avanti 56-43, e inoltre il centro sloveno dell’Unicaja Alen Omic, che tanto male aveva fatto al Valencia Basket nella seconda partita, era stato espulso al termine del terzo quarto per essere entrato in campo mentre era in panchina dopo un fallo di Nemanja Nedovic su Rafa Martínez.

Le cose sembravano mettersi al meglio per i padroni di casa: il risultato a favore, il pubblico, la coppa, l’Eurolega… Tutto troppo facile per una squadra che non è abituata a vincere, e inftti si è visto. L’Unicaja Malaga ha tirato fuori un orgoglio inaspettato e, grazie a un parziale di 18-0, è riuscito a capovolgere l’elettronico, senza lasciare speranze ai padroni di casa, feriti nel morale e incapaci di realizzare qualsiasi tipo di giocata (4-20 il parziale dell’ultimo quarto). Ormai non c’era più niente da fare, l’Eurocup aveva un colore es un padrone: il verde dell’Unicaja Malaga, che conquista così il suo secondo titolo europeo dopo la Coppa Korac vinta nel 2001 e tornerà a disputare l’Eurolega dopo un anno di assenza dovuto al cambiamento di formato (gli andalusi erano in possesso di una Licenza A fino alla scorsa edizione della competizione europea).

MVP della finale è stato eletto Alberto Diaz, playmaker di 22 anni, massimo realizzatore del terzo incontro, con 12 punti (2/3 da due e 2/3 in triple).

Boxscore finale Eurocup