Eurocup – Reggio Emilia, niente miracolo turco: il Pinar Karsiyaka si qualifica ad occhi chiusi

milano VS reggio emilia Si chiude a Smirne l’avventura europea della Grissin Bon. Nell’ultimo turno delle Last32 di Eurocup, i biancorossi (dimezzati dagli infortuni) reggono per soli dieci minuti sul campo dei campioni di Turchia del Pinar Karsiyaka, che si qualificano ai playoff alle spalle di Trento (prima nel girone).

Senza Kaukenas, Aradori, Stefano Gentile, Lavrinovic e con Veremeenko rimasto in panchina, il match resta in equilibrio nel primo quarto grazie alle triple di Polonara, Strautins e Della Valle. Nel secondo parziale il break turco di 15-2 firmato Kenny Gabriel (top scorer con 25 punti) “uccide” la gara, all’intervallo il Pinar è già a +17.

Golubovic e Polonara (il migliore degli emiliani con 24 punti e 10 rimbalzi) non riescono a trovare le contromisure allo strapotere avversario sotto canestro, Reggio Emilia è troppo prevedibile nella gestione della palla e imprecisa al tiro (43% da due, 30% da tre). Nella ripresa i turchi dilagano, alla mezz’ora il gap è di 35 punti, la Grissin Bon non reagisce più, affonda fino al 107-60 e abbandona ogni possibilità di accedere alla fase successiva.

PINAR KARSIYAKA IZMIR-GRISSIN BON REGGIO EMILIA 109-66 (24-18, 52-35, 81-46)
IZMIR: Wright 14, Iverson 6, Baygul 7, Guven 11, Altintig 10, Koc 2, Gonlum, Gabriel 25, Carter 15, Jones 16, Senturk 3. All. Sarica.
REGGIO EMILIA: Polonara 24, Della Valle 9, De Nicolao 7, Strautins 8, Veremeenko ne, Silins 6, Mitt, Lever, Golubovic 12. All. Menetti.

 

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *