Champions League – Venezia supera Banvit dopo 3 supplementari in una partita pazza!

Partita incredibile al PalaTaliercio, dopo tre tempi supplementari l’Umana Reyer Venezia supera il Banvit Basketbol Kulübü 108-101. Difficile riassumere un match del genere perchè è davvero successo di tutto e se Tomas Ress alla fine commenta “La partita più pazza a cui abbia mai assistito”, c’è da credergli.
Negli altri incontri del Girone B, vittoria in trasferta dei tedeschi del Medi Bayreuth in casa dei polacchi del Rosa Radom per 79-96. Anche il Movistar Estudiantes vince fuori casa, sconfitti a domicilio i greci dell’AEK Atene 79-87.

CRONACA_ Ottima partenza della Reyer, con le triple di Jenkins e Bramos poi è il turno di Watt che la mette da tre e da sotto dando il 13-6 dopo 5′. La formazione turca risponde con un 0-6 di break arrivando sul -1, ma Venezia si riporta sul +5 grazie a Haynes e Johnson. Il Banvit spreca tanto dalla lunetta con un 4/10. Venezia ringrazia e chiude il primo quarto sul 19-16. A inizio secondo quarto Venezia scappa nuovamente sul +8 con Johnson. In una zona 3-2 la Reyer viene bucata dalla tripla di Caloiaro poi Kulig da sotto mette il -5, time-out di un arrabbiato De Raffaele. Venezia si sveglia un po’ e con una difesa ostica e un Haynes letale dall’arco vola sul 33-21 al 15′, +12 e massimo vantaggio, time-out Filipovski. La squadra turca sbaglia l’impossibile sia dal campo (tre appoggi sbagliati consecutivi di Odum) che ai liberi (un grottesco 5/16 alla fine del primo tempo). Dal canto suo Venezia con un ottimo Mitchell Watt come terminale offensivo che sfrutta bene i giochi di pick and roll con Haynes e Johnson, può ben sorridere del 44-28 alla fine del primo tempo.
Si rientra dagli spogliatoi, Peric mette il +18, ma il Banvit con un 10-1 di break riapre il match. Ci pensano Haynes e Peric con le triple a rimettere le cose a posto dando il +15, 53-38 al 24′. Il Banvit poggia l’attacco sull’esperto Vidmar portandosi sul -11, 57-46 al 28′. Poi è Kulig a essere determinante per il Banvit che ha la palla del -8 sbagliandola, la Reyer grazie a un Orelik che da il con la tripla, dopo tre quarti è 64-50. Ultimo quarto. Taylor fa male alla difesa reyerina con le penetrazioni a canestro, la Reyer con Watt e Jenkins risponde, 68-54 a 7’55” dalla fine, time-out Banvit. Watt è ancora un fattore sotto le plance per la Reyer, ma il Banvit non molla la presa: prima le triple di Caloiaro e Odum danno il -9 turco, time-out De Raffaele a 5’33” dalla fine. Haynes mette una tripla vitale per la Reyer, ma con il pivot Vidmar il Banvit rosicchia punto su punto, 75-67 a 3’09” dalla fine. Venezia va in crisi di gioco complice la difesa asfissiante turca che recupera palloni su palloni, in attacco il Banvit con Taylor e Thomas non sbaglia più niente rimontando e andando avanti a 11”1 con Thomas, 76-79. Succede di tutto negli ultimi secondi: ½ di Johnson ai liberi che sbaglia il secondo, fallo su Thomas che fa ½., 77-80. Ultima azione Reyer, Haynes segna un canestro incredibile da tre per l’80-80 e subisce fallo. Ma dalla lunetta non la mette, è supplementare!
Thomas è una spina nel fianco della Reyer che risponde con un cuor di leone Cerella che pareggia a 40” per l’87-87. Thomas sbaglia e viene fischiato fallo a Orelik che dalla lunetta mette il 2/2 a 27”9. Ancora Thomas sbaglia a 15”5, fallo su Orelik che ancora ai liberi fa 2/2, 91-87. Finita? No, perchè Orelik commette un’ingenuità madornale andando a commettere fallo sulla tripla segnata di Thomas a tempo scaduto. 91-91. Johnson sbaglia la correzione a 0”9 e si va al secondo tempo supplementare.
L’inerzia è tutta del Banvit che si porta subito sul +4 con Thomas e Kulig, 91-95 a 2’27”. Orelik mette la tripla della speranza, poi Biligha a 11” dalla fine fa solo ½ ai liberi, la risposta del Banvit con Odum non entra, si va al Terzo Supplementare!
De Raffaele si gioca Peric-Orelik-Biligha sul parquet e la risposta avviene con la tripla del lituano e il canestro in avvicinamento di Peric, 100-95 a 3’35” dalla fine, time-out Banvit. Odum e Thomas rispondono a Orelik, 102-99 a 2’31” dalla fine. Alcuni attacchi convulsi, poi Orelik mette la tripla del 105-99 a 1′ dalla fine. Peric mette la parola fine a un match incredibile con canestro e un tiro libero. E’ 108-101.

MVP BasketItaly.it: Gediminas Orelik.

Umana Reyer Venezia – Banvit Basketbol Kulübü 108-101 dopo 3 t.s.(19-16; 44-28; 64-50;80-80; 91-91; 95-95)

Venezia: Haynes 22, Peric 12, Johnson 9, Bramos 3, De Nicolao, Jenkins 5, Orelik 24, Bolpin ne, Ress, Biligha 8, Cerella 6, Watt 19. All. Walter De Raffaele.

Banvit: Thomas 25, Kulig 19, Gecim, Altintig 2, Senel ne, Akyel, Odum 15, Vidmar 13, Oncel ne, Taylor 17, Caloiaro 10, Atar ne. All. Saso Filipovski

Arbitri: Yohan Rosso (Francia), Marius Ciulin (Romania) e Vilius Maciulaitis (Lituania)

BasketItaly.it – Riproduzione Riservata