Champions League 2017-2018. Sogni europei per Venezia, Avellino, Sassari e Capo d’Orlando.

Dopo due giornate di campionato, scatta la prima settimana delle coppe europee e oggi martedì 10 ottobre inizia la Basketball Champions League 2017/2018, la massima competizione Fiba che, dopo il debutto dell’anno scorso, si preannuncia di altissima qualità per fare concorrenza all’Eurolega targata invece ECA. Quattro sono le formazioni italiane ai nastri di partenza della Coppa: i campioni d’Italia dell’Umana Reyer Venezia, il Banco di Sardegna Dinamo Sassari, la Sidigas Scandone Avellino e Capo d’Orlando targata SikeliArchivi in Europa; quest’ultima è arrivata alla fase a gironi dopo aver vinto il preliminare contro i russi dell’Avtodor Saratov allenati da Andrea Mazzon.

L’Umana Reyer Venezia è impegnata nel gruppo C insieme ad AEK Atene (Grecia), Olimpia Lubiana (Slovenia), Banvit (Turchia, finalista lo scorso anno), medi Bayreuth (Germania), SIG Strasbourg (Francia), Rosa Radom (Polonia) e Movistar Estudiantes (Spagna).

La Sidigas Scandone Avellino è stata inserita nel gruppo D con Aris (Grecia), BC Oostende (Belgio), Besiktas Sompo Japan (Turchia), CEZ Nymburk (Repubblica Ceca), Stelmet Zielona Gora (Polonia), Telekom Baskets Bonn (Germania) e Nanterre 92 (Francia).

Al Banco di Sardegna Dinamo Sassari è toccato invece riservato il gruppo A, con AS Monaco (Francia), Enisey Krasnoyarsk (Russia), EWE Baskets Oldenburg (Germania), Hapoel Holon (Israele), UCAM Murcia (Spagna), Pinar Karsiyaka (Turchia) e Juventus Utena (Lituania).

Infine la SikeliArchivi Capo d’Orlando giocherà nel gruppo B con i campioni in carica dell’Iberostar Tenerife (Spagna), Elan Chalon (Francia), Gaziantep Basketbol (Turchia), Neptunas Klaipeda (Lituania), PAOK (Grecia), Ventspils (Lettonia) e MHP Riesen (Germania).

Sono al via quindi in totale 32 squadre suddivise in quattro gironi: ogni squadra giocherà 14 partite di regular season e al termine della prima fase, le prime quattro classificate passeranno agli ottavi, mentre le quinte e le seste “retrocederanno” nella FIBA Europe Cup. La fase ad eliminazione diretta prevederà gli ottavi e i quarti con andata e ritorno. La Final Four si terrà dal 4 al 6 maggio 2018. La vincitrice quest’anno si porterà a casa il montepremi di 1 milione di euro, raddoppiato rispetto all’edizione da poco conclusasi.

Prima giornata, Italia vs Turchia.

Il calendario di Champions League si è divertito riservando a tutte le italiane, nel primo turno, avversari turchi. La sfida più interessante è quella del Girone C fra la Reyer e il Banvit Bandirma che mette di fronte due delle quattro finaliste della Final Four dello scorso aprile (le altre furono i francesi del Monaco e gli spagnoli del Tenerife, poi vincitori del trofeo proprio sul Banvit). Nel Girone B Capo d’Orlando farà visita al Gaziantep dell’ex giocatore di Torino DJ White.
Nel Girone A Sassari ospita al PalaSerradimigni il Pinar Karsiyaka – l’anno scorso eliminato dalla Reyer ai playoff – dell’ex Trento Dustin Hogue e l’ex Pesaro Jarrod Jones, mentre a chiudere il quadro nel Girone D sarà la proibitiva trasferta ad Istanbul di Avellino nella tana del Besiktas dell’ex stella di Capo d’Orlando Ryan Boatright.

Il programma del primo turno

Martedì 10 ottobre ore 18.30 Gaziantep – SikeliArchivi Capo d’Orlando.
Martedì 10 ottobre ore 20.30 Umana Reyer Venezia – Banvit (diretta tv su Rai Sport 1)
Mercoledì 11 ottobre ore 18.30 Besiktas Sompo Japan – Sidigas Avellino
Mercoledì 11 ottobre ore 20.30 Dinamo Banco di Sardegna Sassari – Pinar Karsiyaka (diretta tv Rai Sport 1)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *