A2 Ovest – Casale imbriglia Mosley e Raivio e batte Legnano

Batte Legnano, si scrolla di dosso Scafati e domenica prossima, proprio nel duello in Campania contro la seconda in classifica, potrà perdere fino a 20 punti di scarto per mantenere il primo posto. Non poteva andare meglio la quattordicesima di ritorno alla Junior Casale, che stende i durissimi Knights eliminando dalla contesa i suoi due uomini migliori, William Mosley (7 punti in un amen in avvio, solo altri 2 dal primo quarto al termine) e Nik Raivio (4 punti e solo 6 conclusioni tentate dal campo). Partita dai due volti, con gli attacchi in fiamme per 20’ (43-37 al riposo lungo) e clamorosamente bloccati nel secondo tempo, chiuso su un irreale parziale di 21-22. Mai più di otto lunghezze di margine per i padroni di casa (48-40), che quando sembrano poter andar via nel punteggio si fermano per infiniti minuti e danno a Legnano la possibilità di pareggiare (50-50 sulla sirena del terzo quarto) e quindi di sorpassare a inizio ultimo periodo. Inizia una lunghissima lotta di nervi, un punto a punto angosciante per via di difese chiusissime ed errori consecutivi al tiro; la risolve una magia di Severini su rimbalzo offensivo, che frutta il gioco da tre punti del 64-59, a meno di 30” dal termine.

I CAVALIERI CHE NON TI ASPETTI – Ridotta nelle rotazioni, Legnano può comunque sfoggiare uno dei quintetti base più produttivi della lega. Allora ecco che se Mosley si accende presto, ma arde tutta la sua energia in pochi istanti, Raivio litiga col mondo per tutta la partita, ci pensa la versatilità di Pullazi (14+8 rimbalzi) e la mano calda di Tomasini (14 conditi da 6 assist) a tenere in scacco Casale. Col tiro da fuori i rossoblu si tengono a galla in un primo periodo dove Legnano vince quasi tutti gli uno contro uno e fa male soprattutto in penetrazione. L’inerzia si ribalta nei secondi dieci minuti, Denegri e Severini danno il vantaggio (23-22), Martinoni raggiunge i 2000 punti in maglia Junior con il canestro del +7 (31-24) e sale in doppia cifra quando non sono passati neanche 17’. L’aggressività juniorina a rimbalzo offensivo e nei recuperi non mette del tutto ko Legnano, brava a restare nel match e a non disunirsi, chiudendo sotto di soli sei punti a metà (43-37).

MANI GELIDE – Col passare del tempo i canestri si rimpiccioliscono, gli Knights raggranellano quel poco che basta per rientrare (2-13 di parziale fra terzo e quarto periodo), mentre la Novipiù non smuove il tabellino per oltre 7’, fino alla tripla di Blizzard che oltre a pareggiare a quota 53 rianima l’intero Palaferraris. Ed è anche il fattore pubblico, come altre volte soprattutto in questo difficile finale di stagione, a pesare nell’economia del match, in favore in particolare dei più giovani. I boati che accolgono punti e giocate difensive di Severini (10+8 rimbalzi), tra i migliori dopo un periodo di appannamento al tiro, la dicono lunga sull’affetto della tifoseria monferrina. Aiutano anche i tremori di Legnano ai liberi, fondamentale lo 0/2 di Toscano sul 61-58 a 1’22” dal termine, una condanna al tirar le somme di quello che poteva essere e non è stato. La volontà di Casale è premiata infine, all’ennesimo errore (33% da 2, 32% da 3), da un movimento di destrezza non proprio prevedibile, che consegna alla compagine di Ramondino un’ultima giornata da vivere con minori patemi di quanto non si potesse preventivare prima della palla a due.

Novipiù Casale Monferrato – FCL Contract Legnano 64-59 (19-22, 24-15, 7-13, 14-9)

Novipiù Casale Monferrato: Niccolò Martinoni 16 (2/4, 4/7), Brett alan Blizzard 10 (2/3, 2/5), Luca Severini 10 (2/5, 1/2), Giovanni Tomassini 9 (3/7, 1/6), jamarr Sanders 8 (1/6, 2/4), Davide Denegri 8 (4/6, 0/3), Fabio Valentini 3 (0/1, 1/2), Riccardo Cattapan 0 (0/1, 0/0), Simone Bellan 0 (0/0, 0/3), Niccolò Lazzeri 0 (0/0, 0/0), Federico Banchero 0 (0/0, 0/0), Alberto Ielmini 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 3 / 3 – Rimbalzi: 34 11 + 23 (Niccolò Martinoni 10) – Assist: 17 ( jamarr Sanders 5)

FCL Contract Legnano: Rei Pullazi 14 (4/7, 2/6), Simone Tomasini 14 (3/5, 2/3), Alessandro Zanelli 11 (2/3, 1/4), William ralph jr. Mosley 9 (3/11, 0/0), Daniele Toscano 7 (1/4, 1/2), Nikolas thomas Raivio 4 (2/9, 0/1), Edoardo Roveda 0 (0/0, 0/0), Gabriele Berra 0 (0/0, 0/0), Filippo Secco 0 (0/0, 0/0), Federico Maiocco 0 (0/0, 0/0), Francesco Biraghi 0 (0/0, 0/0), Francesco Gastoldi 0 (0/0, 0/0)