Verona mette le marce alte: battuta Capo D’Orlando

La Scaligera si impone al PalaOlimpia di Verona con il punteggio di 79-69 e per l’Orlandina Basket è la quinta sconfitta consecutiva in questo campionato. Assenti Passera e Benevelli, coach Bernardi si affida inizialmente a Mathis-Battle-Portannese-Young-Poletti con Young messo in campo da numero 4 e George inizialmente in panchina. Verona risponde con McConnell-Westbrook-Boscagin-Ghersetti-Lawal e parte subito forte nel primo quarto arrivando fino al 15-8 grazie al duo Westbrook-Ghersetti. Rimonta dell’Orlandina, che arriva al 18 pari grazie a un super Portannese, al suo esordio in campionato dopo l’infortunio al ginocchio occorsogli ai primi di settembre. Verona termina comunque i primi 10′ in vantaggio 23-18. Nel secondo periodo l’Orlandina mette la testa avanti, grazie all’energia di Otis George sottocanestro e a 2 triple di Young e Rullo, ma Verona recupera subito lo svantaggio e passa avanti, trascinata dai suoi italiani: Chessa, Ghersetti e Boscagin portano i veneti sul 40-35 all’intervallo lungo. Nel terzo quarto Verona si scantena in attacco e arriva fino al +14 con un canestro da sotto di Boscagin, Lawal in area fa sentire la sua presenza e gli scaligeri chiudono questi dieci minuti con un parziale di 22-16 con i ragazzi di Bernardi sotto di 11 punti: 62-51. Nel quarto periodo c’è uno scatto d’orgoglio da parte dell’Upea che con George e Portannese arriva fino al -4 a 2′ dalla fine. Palla a Young che sbaglia da 3 punti, dall’altro lato Ghersetti segna dalla media, Verona va a +6 e non si guarda più indietro: finisce 79-69. Individualmente ottima prova di George da 18 punti e 8 rimbalzi e del rientrante Portannese che segna 12 punti con 4/6 dal campo. 13 punti ma 4/14 dal campo per Young, 10 per Rullo, 6 punti per Mathis e Battle, che tira malissimo da oltre l’arco (0/5). Appuntamento per la prima vittoria rimandato all’11 novembre, al PalaFantozzi contro Trieste.

Scaligera Verona – Orlandina Basket 79-69 (23-18; 40-35; 62-51)

Orlandina Basket: Young 13, Vignali ne, George 18, Poletti 4, Portannese 12, Palermo, Battle 6, Mathis 6, Pellegrino ne, Rullo 10. Coach: Massimo Bernardi.

Scaligera Verona: De la Cruz ne, Westbrook 14, Frassineti 5, Lawal 12, De Nicolao, Boscagin 7, Ghersetti 21, Bozzetto, Chessa 9, Da Ros 7, McConnell 4. Coach: Alessandro Ramagli.