Trento: Santarossa, Medizza e Brandani non faranno parte del roster 2012/13

Prosegue incessante il lavoro del GM Salvatore Trainotti sul fronte del mercato per cercare i tasselli giusti per la squadra che esordirà sotto la guida tecnica di coach Buscaglia nel campionato di LegaDue. I tifosi attendono con fiducia l’operato della società, che sta entrando ora nella fase più calda del mercato, come ci conferma il Presidente bianconero Luigi Longhi. “Credo che ci attendano due settimane molto impegnative anche per finalizzare trattative in corso. Speriamo di dare ai nostri tifosi delle belle notizie al più presto.” Nell’attesa di andare a riempire i tasselli del roster bianconero, la società comunica che tre giocatori della squadra che ha conquistato la promozione in LegaDue non faranno parte del roster della Bitumcalor 2012/13. Innanzi tutto Walter Santarossa, giocatore che indiscutibilmente ha avuto un ruolo di primissimo piano nei successi bianconeri. Atleta di classe sopraffina, Santarossa ha conquistato fin da subito l’affetto dei tifosi bianconeri che ne hanno sempre apprezzato voglia ed entusiasmo in campo. “Walter Santarossa sarà sempre nei nostri cuori – conferma il Presidente Longhi – e non solo per i risultati splendidi ottenuti dalla squadra grazie al suo contributo fondamentale. È un ragazzo simpatico, di grande professionalità e serietà e da noi lo ha dimostrato lavorando sempre per il bene della squadra con grande senso di disponibilità. A lui e alla sua famiglia non posso che augurare il meglio e fare il mio personale in bocca al lupo. In un’ipotetica “Hall of fame” dell’Aquila Basket avrà sempre un posto di primissimo piano”. Oltre a Santarossa non giocheranno a Trento né Francesco Brandani, fresco di diploma al Liceo Scientifico, né Devil Medizza, giocatore diventato un vero e proprio beniamino del pubblico bianconero. “Sì, si dividono le nostre strade – prosegue il Presidente bianconero – ma non è detto che in futuro non possiamo ritrovarci. Ad entrambi, ragazzi seri, professionali e con un gran carattere, auguro una luminosa carriera: in questa splendida stagione che si è conclusa proprio un mese fa a Ferentino hanno dimostrato grande serietà ed impegno dando un apporto importante ai nostri successi.”