Sponsor Siena, conferme su Soundreef: si attende solo l’ufficialità. Si pensa già in grande

 

tifosi-siena-2016-09-15

Siena-Soundreef, tutto vero. Come vi avevamo anticipato ieri, è un passo dalla definizione l’accordo tra la startup italo-inglese di gestione di diritti d’autore musicale e il club di Viale Sclavo: manca solo l’ufficialità, che potrebbe essere data in occasione del match di domani sera contro Rieti. La notizia era già circolata da settimane, si aspettava solo la chiusura certa dell’affare per poterla divulgare senza mettere a repentaglio l’accordo. Non si conoscono ancora le cifre e la durata contrattuale, ma secondo le ultime indiscrezioni la partnership coprirebbe l’anno in corso, la stagione 2017-2018 e in caso di soddisfazione reciproca, anche quella successiva. Il nuovo marchio, che già è gradito a livello estetico ai supporters senesi, sarà apposto presumibilmente sulle maglie (già preparate) dal match dall’incontro con Agropoli, in quanto con Rieti sulle maglie comparirà Terrecablate.

 

L’arrivo di Soundreef, azienda emergente a livello nazionale che sta sfidando da anni con discreto successo il monopolio musicale della Siae, dovrebbe garantire nuove risorse e una rinnovata ambizione:  come prima mossa si vocifera già la possibilità di inserire a breve un innesto di livello, o due, per aggredire il finale di stagione e provare la scalata, ma molto più probabilmente il nuovo progetto tecnico sarà ridisegnato con calma a bocce ferme, con l’allestimento di una campagna acquisti che possa far puntare i biancoverdi alla promozione, nella speranza anche che il numero di accessi alla A sia nel frattempo allargato. Quel che è certo è che la società con base a Londra punta molto a questa possibilità di ingresso nello sport, essendo in grande espansione. L’arrivo del sospirato sponsor dovrà però essere accompagnato da una svolta societaria in termini di marketing, settore finora colpevolmente tralasciato, magari con la strutturazione di un ufficio dedicato che possa esaltare e valorizzare le nuove sinergie. In ogni caso tra i tifosi, grande felicità e un sospiro di sollievo: il famoso sponsor, che sembrava diventato un miraggio, è finalmente arrivato.

 

Basketitaly © Riproduzione riservata