Scafati perde imbattibilità interna e secondo posto

L’Enel Brindisi espugna il PalaMangano di Scafati per 95-97. La squadra campana perde la sua imbattibilità proprio nell’ultimo turno casalingo. Sconfitta casalinga dei campani, e vittoria esterna che regala la seconda posizione al termine della regular season ai brindisini.

La partita come ogni spareggio che si rispetti è iniziata in grande equilibrio (6-6 al 3’);  equilibrio che regna sovrano fino al 10-10 del 5’, poi Scafati con un parziale da 4-0 cerca il primo allungo 14-10 al 6’. Mini allungo scafatese che è subito rintuzzato dagli ospiti, che con una conclusione di Formenti ritrovano il pareggio sul 19-19 al 9’. Squadra di Piero Bucchi che a fine primo quarto mette la freccia, e chiude la frazione avanti sul 20-23. Nella prima parte di secondo quarte la partita continua sulla falsariga di fine primo quarto con i brindisini avanti ed i campani ad inseguire (25-28 al 14’). Ma l’equilibrio continua a regnare, ma è Scafati a mettere la testa avanti con una conclusione di James Thomas da sotto al  16’ (36-35). Il cronometro scorre ma la partita va avanti sempre punto a punto (39-39 al 18’). Per la Givova sale in cattedra Ghiacci con cinque punti in fila (49-45 al 19’), così gli uomini di coach Griccioli chiudono i primi venti minuti avanti sul 49-46. La formazione di casa incomincia la ripresa con le marce alte la ripresa ed allunga sul +7 (55-48 al 24’). La squadra di Griccioli continua nel suo buon momento e raggiunge la doppia cifra di vantaggio (64-54 al 26’). Brindisi reagisce e raggiunge il -6 (64-58 al 27’), ma i gialloblù con una bomba di Levin ritrovano il +10 (70-60 al 28’). Alla fine del terzo quarto però l’Enel si riporta sul -4 (72-68 al 30’). Con il quarto finale però la formazione di casa con una nuova accelerazione sul +10 (83-73 al 33’), ma i pugliesi non mollano e con un’incredibile break di 13-3 ritorna  sul -3 (86-83 al 35’). Thomas con un libera spezza il break pugliese (87-83), ma con un canestro di Borovnjak  i brindisini tornano sul -2 (87-85 al 36’). Il Marigney con un canestro da due riporta i suoi sul + 4 (89-85 al 37’). Brindisi completa la sua rimonta e pareggia sul 90-90 al 38’. Formazione brindisina che continua nel suo parziale e mette la testa avanti sul 90-92 al 39’. Gibson realizza e l’Enel trova il doppio possesso di vantaggio, decisivo per il successo finale per 95-97.

Givova Scafati-Enel (20-23, 49-46, 72-68)

Scafati: Marigney 26, Levin 17, Radulovic 16  Rosignol 4, Ghiacci 16, Casini2, Gueye 3, Thomas 11

Brindisi: Callhan 14, N’Doja 2, Gibson 19, Forment 14, Giuri 2, Renfroe 22, Zerini  8, Borovniak 14, Wojciechowski 2

Mvp:  Renfroe e Gibson