Scafati cade a Bologna e perde la testa, i bolognesi vedono la salvezza

La Givova Scafati si deve arrendere al Paladozza contro la Conad Bologna per 76-65, e deve abbandonare a malincuore la prima posizione in classifica. Infatti al comando solitario  del campionato della Legadue si erge solitaria la Trenkwalder Reggio Emilia, mentre la formazione campana ora è seconda in classifica in compagnia dell’Enel Brindisi e della Giorgio Tesi Pistoia. La squadra di Griccioli paga il calo atletico dell’ultimo mese, che nella gara di Bologna è culminato con la terza sconfitta esterna consecutiva. Lo stop di Bologna, però è stato diverso rispetto le due precedenti sconfitte fuori casa di Verona e Veroli. Infatti nelle due precedenti gare Scafati fin dalle prime battute era finita subito sotto nel punteggio nel primo quarto, invece nella gara in terra felsinea i campani dopo tre quarti equilibrati gioco, sono crollati nella parte centrale dell’ultima frazione. Infatti dopo aver chiuso la terza frazione di gioco sul -2 (52-50 al 30’), gli uomini di Griccioli hanno perso completamente la via del canestro nei primi sette minuti del quarto finale, e sono finiti sotto di 14 punti (67-53 al 37’). A quel punto i gialloblu hanno dovuto alzare mestamente bandiera bianca. La Conad, invece, con i due preziosissimi punti di questa sera fa un grosso passo avanti  nella lotta salvezza. Gli uomini di Markovsky raggiungono al terz’ultimo posto a quota 18 punti l’Aget Imola, superano la penultima Sant’Antimo, e cosa di fondamentale importanza portano a quattro i punti di vantaggio sull’ultima Forlì. In attesa che arrivi dalla prossima settimana a rinforzare la truppa biancoblu il play Marque Perry, i bolognesi hanno avuto un ottimo contributo dall’altro rinforzo arrivato dal mercato questa settimana Ferrero autore di 12 punti. I migliori realizzatori tra le fila bolognesi sono stati Kelley e l’ex Baldassarre con 15 punti. I migliori tra i gialloblu scafatesi sono stati i lunghi Thomas (17 punti e 13 rimbalzi) e Radulovic (17 punti), molto deludente la prova di Marigney, nonostante i suoi 13 punti, ha tirato con l’1/7 da tre con 7 palle perse.

 

Conad Bologna-Givova Scafati 76-65 (25-17, 42-38, 52-50)

Bologna: Kelley 15, Baldassarre 15, Blizzard 10, Ferrero 12, Canavesi 10, Yango 7, Hafnar 3, Filippini 2, Cutolo 2.

Scafati: Thomas 17, Radulovic 17, Marigney 13, Levin 7, Ghiacci 6, Rosignoli 3, Casini 2