Sant’Antimo attende Barcellona per tornare alla vittoria

Con la pausa Pasquale ormai alle spalle l’Igea Sant’Antimo e la Sigma Barcellona, insieme a tutte le altre squadre del campionato di LegaDue, sono pronte a tornare in campo per lo sprint finale. I napoletani di coach Di Carlo, reduci da due sconfitte consecutive contro ReggioEmilia e Jesi, sono intenzionati più che mai a tornare alla vittoria per continuare a cavalcare il sogno salvezza (sperando che magari Forlì cada a in casa di una rimaneggiata Brindisi) mentre Barcellona vuole fare poker, dando seguito alle tre vittorie di fila già messe in cassaforte, per mettersi definitivamente alle spalle una settimana particolarmente movimentata. Il forfait dall’allenamento di mercoledì, a causa di un ritardo nel pagamento degli stipendi, ha fatto andare su tutte le furie il presidente Bonina il quale, in conferenza stampa, si è detto profondamente deluso dell’atteggiamento dei suoi giocatori e speranzoso che questi possano riscattarsi nei suoi confronti, e per tutta Barcellona Pozzo di Gotti, vincendo il campionato! In attesa di un rinforzo, il presidente Bonina ha detto che nella settimana prossima arriverà un ottimo innesto, i siciliani arrivano all’ombra del Vesuvio ancora con delle defezioni in roster causate dall’assenza di un giocatore importante come Michael Hicks (alle prese con guai muscolari) mentre per l’Igea Sant’Antimo, a parte Bozovic, tutti le frecce all’arco di Gennaro Di Carlo sono pronte all’uso.

Nella gara d’andata non ci fu partita, i siciliani si imposero per 76-50 contro una Sant’Antimo assolutamente incapace di costruire gioco e che fu travolta sotto canestro dai lunghi Barcellonesi. Era, però, un’altra squadra: da poco orfana di Nick George e, quindi, non poteva ancora contare sui suoi due successori, Bozovic e Kommatos.

Chiave Tattica
Nonostante la squadra di coach Bonina possa fare affidamento su un roster più esperto e con una maggiore qualità, il pronostico sembra indirizzarsi verso i padroni di casa dell’Igea Sant’Antimo. I siciliani, come si diceva, arrivano a questa partita senza un giocatore fondamentale come Michael Hicks costringendo, ancora una volta, a Mike Green, Ryan Bucci e Lukauskis  agli straordinari mentre i napoletani possono vantare ben cinque giocatori da poter alternare sul perimetro a partire dal letale Troy Bell, per poi arrivare a Campbell e Moraschini, passando per i jolly Cantone e Rossi. Di fondamentale importanza l’esito dello scontro tra i due americani Mike Green (15 punti, 5 assist e 5 rimbalzi) e Troy Bell (22.7 punti, 2 assist e 6 rimbalzi). Interessante anche la sfida sotto canestro, per la quale i padroni di casa sembrano avere un qual cosina in più. Cittadini (10.9 punti e 5.3 rimbalzi) da una parte e Martin Philip dall’altra (8.2 e 4.5 rimbalzi) stanno vedendo crescere il loro rendimento partita dopo partita e sarà di fondamentale importanza l’attenzione in difesa, soprattutto di Cittadini, per non rischiare di commettere sanguinosi falli in avvio. Se nella scorsa partita di Jesi il greco di Sant’Antimo, Nestoras Kommatos (10.9 punti e 5.3 rimbalzi), soffrì terribilmente la fisicità e l’atletismo di giocatori come Maggioli e Brooks in questo incontro il lungo napoletano ha tutte le carte in regola per far valere la sua pericolosità dal tiro da fuori e la sua maggiore esperienza avendo a che fare con i molto meno insidiosi (non per questo sottovalutabili) Luigi Dordei (8 punti e 4.3 rimbalzi) e Matteo Da Ros (8.4 punti e 3.4 rimbalzi).

Media
Sarà possibile seguire l’incontro, in programma per domenica 15 Aprile ore 18:15 al PalaPuca di Sant’Antimo (NA), attraverso la radiocronaca integrale su RadioClub 91 (90.80Mhz per Napoli e provincia o su www.club91.it) oppure in diretta televisiva (per la sola provincia di Messina) dall’emittente televisiva Rtp.

Arbitreranno l’incontro i signori  Manuel Mazzoni,  Mark Bartoli e Fabrizio Conti.

BasketItaly.it – Riproduzione Riservata