Rispoli prova a tenere in vita il sogno LegaDue per Piacenza

Al 99.9% sarà ancora LegaDue per Piacenza l’anno prossimo. Ma quel centesimo come ci insegnano Galliani e Mourinho vale molto di più di quello che ci si può immaginare. Intanto però lo sforzo del presidente Rispoli c’è stato e ha iscritto la squadra al campionato per la stagione 2012/2013. Dopo tante voci e tante paure, legate ad un possibile spostamento di sede (Vigevano, Pavia e Parma tra quelle più gettonate) o ad uno scambio di diritti con Torino, questa notizia può sicuramente far ben sperare tutti i tifosi del Morpho; i problemi però restano e non sono certo da sottovalutare. Il numero uno della società è infatti stato chiaro e al giornale piacentino “La Libertà” ha spiegato le varie problematiche ancora da risolvere. La squadra ha bisogno di un altro sponsor, ma le richieste fatte in questi mesi sono state completamente vane e Rispoli ha chiarito varie volte di non poter andare avanti da solo: la data di scadenza per l’entrata di nuovi soci è precisa: “30 giugno, non possiamo andare oltre. Chi ha intenzione di darci una mano lo faccia adesso o potrebbe essere troppo tardi”. Parole forti e chiare. Non dovesse succedere tutti dovranno essere pronti a sacrificarsi, tutti, compresi i giocatori, che il presidente vorrebbe confermare per la maggior parte: “Chi vorrà rimanere, però, dovrà ridursi lo stipendio, diciamo un 30%, perchè se tiriamo la cinghia tutti, non vedo perchè debbano farlo anche i cestisti”. Per quanto riguarda la questione palazzetto, dovrebbe tornare ad essere il PalAnguissola la casa di Piacenza, dato che è stata approvata la riduzione di capienza per la LegaDue da 2.500 a 2.000 posti e visto che la squadra di pallavolo femminile che milita in serie A1 disputerò le proprie partite interne al PalaBanca a partire dalla prossima stagione, rafforzando la sinergia con la serie A1 maschile e tagliando fuori di fatto il Morpho. Un ritorno quindi forzato, ma anche desiderato in particolare dai tifosi storici biancorossi in un palazzetto che tante gioie ha regalato nelle passate stagioni. Nella speranza che quel centesimo di percentuale non rovini il sogno della pallacanestro piacentina.

 

(C) BasketItaly.it – Riproduzione Riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *