Napoli presenta il bonifico in tempo. Adesso il ricorso per la riammissione

Napoli è ancora viva, non è finita! Effettuato intorno alle 11 il bonifico di 33.000 relativo alla trance iscrizione Fip, la società partenopea è fiduciosa di poter tornare a tutti gli effetti in Legadue. Effettivamente il provvedimento della Commissione Giudicante emesso lo scorso lunedi è apparso quanto meno frettoloso anche perché Napoli per l’art.18 del regolamento esecutivo federale aveva fino a giorno 24 di tempo per regolare la propria posizione. Quello che non è accaduto nei mesi scorsi si è materializzato nelle ultime ore grazie al lavoro dei dirigenti Liguori, Ambrosino e Mirenghi che nonostante le dimissioni presentate hanno comunque lavorato con passione giorno e notte per dare un futuro al Nuovo Napoli Basket

anche quando tutto sembrava finito. Il primo step era pagare la cartella di 33.000€ e fatto questo primo passaggio si attendono le decisioni Fip, nel caso Napoli fosse riammessa in Legadue ci sarebbero almeno due imprenditori di grosso prestigio (uno dei quali già impegnato in passato nello sport) pronti a scommettere sul progetto ed investire assicurando la solidità finanziaria richiesta. Quindi dopo aver toccato il suo punto più basso lo scorso lunedì, il futuro del Nuovo Napoli basket appare roseo.

 

Ora però c’è bisogno che la Fip faccia un passo indietro restituendo quello che è stato negato a Napoli con una fretta francamente inspiegabile. Intanto ieri la squadra era ad allenarsi al PalaBarbuto e nessun giocatore ha lasciato la città in attesa che venga chiarita la situazione, solo coach Bartocci si è accasato a Scafati ma successivamente si affronterà la questione relativa alla sua sostituzione. Va detto che anche in questa situazione la Fip è stata troppo rapida a concedere lo svincolo ad atleti e tesserati. Intanto la città nelle ultime ore ha mostrato un forte attaccamento , un raccolta fondi partita dai social network ha in poco ore racimolato una cifra discreta da mettere a disposizione della società. L’iniziativa è un segnale forte che si da a tutto il sistema, non per la cifra raccolta ma perché si dimostra che la passione per il basket a Napoli non si è mai sopita. Sperando in una riammissione in Legadue è lecito attendersi alla prima in casa un PalaBarbuto pieno di tifosi per riabbracciare una creatura che sembrava già morta e sepolta.

BasketItaly.it – Riproduzione Riservata