Napoli moderato ottimismo sulla riammissione, forse solo una penalizzazione

Quest’oggi nel primo pomeriggio alle ore  14:45 la Commissione Giudicante della Fip si riunirà per discutere il ricorso della società Nuovo Basket Napoli, che richiede di essere riammessa al campionato di LegaDue. I napoletani, infatti, nella tarda serata di Lunedì scorso attraverso un comunicato della Fip sono stati esclusi dal campionato causa il mancato pagamento della prima rata delle tasse federali pari all’ammontare di circa 33 mila euro.

Grazie l’instancabile e meritorio di plauso lavoro dei dirigenti Ambrosino, Liguori e Mirenghi la società è riuscita grazie il coinvolgimento dell’imprenditore Maurizio Balbi, che ha esborsato la fatidica somma dei 33 mila euro, a pagare le tasse federali nella mattinata di Mercoledì 24  Ottobre scorso entro le 12. Importante sottolineare la data del 24 Ottobre, perché secondo la notifica di pagamento arrivata alla società lo scorso 9 Ottobre, leggi federali alla mano il club partenopeo aveva come proprio diritto di versare la somma entro 15 giorni, quindi entro la data del 24 Ottobre. Per questo dalle parti del PalaBarbuto , dove anche questo pomeriggio si riuniranno i tanti tifosi in attesa di buone notizie dalla Fip, trapela un cauto ottimismo sulla possibilità che la squadra possa essere riammessa al campionato di LegaDue 2012/13. Questa tesi è rafforzata dal fatto che la Fip abbia escluso Napoli dal campionato, perché negli uffici della federazione si è pensato che anche la società partenopea, come tutte le altre della Legadue,  avesse ricevuto la notifica di pagamento il 5 Ottobre, ma come abbiamo spiegato nel dettaglio in precedenza il club ha ricevuto la sollecitazione del pagamento delle tasse federali lo scorso 9 Ottobre. Questo è il principale punto della disputa che fa ben sperare i dirigenti partenopei, che hanno tanto combattuto e lottato in queste ore, insieme ad un’infaticabile gruppo di tifosi, perché il basket a Napoli non scomparisse nuovamente. Anche gli stessi giocatori in tutte queste serate, nonostante nel comunicato dell’esclusione dal campionato di Lunedì ci fosse anche la postilla che sanciva lo svincolo di tutti gli atleti, con grande amore per i colori azzurri hanno continuato ad allenarsi in attesa di notizie. Notizie che si sperano rosee sulla riammissione al campionato, anche se per il club non è da escludere una leggera penalizzazione da scontare nel corso del campionato, ricordando  anche se nel caso Napoli fosse “ripescata” la gara valevole per il quarto turno di campionato Domenica prossima a Trento sarà recuperata a data da destinarsi.