Legadue- I risultati delle gare di recupero del quarto turno

Nella giornata di ieri per il  campionato di Legadue sono andati in scena cinque recuperi per la quarta giornata del girone di ritorno, giornata di campionato che doveva essere disputata lo scorso 5 Febbraio. ma tutte le gare furono rinviate per le avverse condizioni meteo. La giornata di ieri sera ha dato importantissimi responsi sia per l’alta classifica in ottica promozione, sia per la parte bassa della classifica. La trenkwalder Reggio Emilia e la Givova Scafati hanno agganciato in vetta alla classifica la Giorgio Tesi Pistoia. I pistoiesi di coach Moretti , nonostante il solito Hardy da 26 punti, sono stati sconfitti al Paladozza dalla Conad Bologna per 76-69. I bolognesi nonostante l’assenza di Hite, trascinati dalla coppia Kelley (20 punti) e Pecile (18), colgono la seconda vittoria consecutiva dopo la vittoria interna di Domenica scorsa nel derby interno su Forl,ì e portano a quattro i punti di vantaggio sul fanalino di coda Igea Sant’Antimo. La Trenkwalder ha travolto  in casa nello scontro d’alta classifica la Centrale del Latte Brescia per 85-59. Nella Reggio Emilia del debuttante Michele Antonutti (9 punti all’esordio per il giocatore proveniente dalla Fabi Montegranaro) tre uomini in doppia cifra: il play Robinson (19), e le guardie Taylor (18) e Frassineti (16). Tra gli uomini di coach Dell’Agnello, molto deludenti,  l’unico a salvarsi è il solito Ghersetti con 17 punti a referto. Raggiunge la testa della classifica anche, in attesa del match di questa della gara tra Brindisi-Veroli (anche i brindisini in caso di vittoria tra le mura amiche possono raggiungere la testa), la Givova Scafati vittoriosa per 91-92 a Jesi dopo un finale thrilling. Per la formazione di coach Griccioli si tratta del quinto successo consecutivo in campionato, secondo successo esterno consecutivo dopo la vittoria di Barcellona, e mantenuta l’imbattibilità nel girone di ritorno. Grande protagonista tra i campani il capocannoniere del campionato Paul Marigney con ben 27 punti, ma ottime le prestazioni dei veterani Levin (17 punti) e Radulovic (16). Tra le fila jesine a nulla son serviti i ben 30 punti del play mormone americano McConnell  ed i 19 punti dell’ala ex Caserta Franco Migliori. Per la bassa classifica fondamentale vittoria dell’Aget Imola per 87-70 su una deludente Tezenis Verona alla seconda sconfitta consecutiva dopo lo stop interno contro Brescia. Per gli imolesi (ora a quota 14 in classifica)  il migliore è stato il bomber Trent Whiting con 23 punti a referto, ma tra gli uomini di coach Fucà ci sono, anche, 17 punti di Prato e 16 punti del lungo finlandese Kotti. L’ultima delle partite giocate ieri sera è stata la vittoria casalinga della Morpho Piacenza sulla Domotecnica Ostuni per 72-61. I piacentini, trascinati dalla guardia tiratrice Voskuil (20 punti), raggiungono quota 18 punti in classifica e si mettono alle spalle il negativo ultimo periodo di campionato. Il quadro della giornata sarà chiuso dall’ultimo recupero del 2 Marzo tra Forlì-Barcellona.

Classifica Legadue

Reggio Emilia*, Scafati e Pistoia 26, Brindisi* 24, Barcellona* 22 e Brescia 22, Piacenza 18, Jesi, Ostuni e Verona 16, Imola e Bologna 14, Veroli ** e Forlì 12, Sant’Antimo 10

*una gara in meno   ** due gare in meno