Le Gamberi Foods Forlì, e se fosse l’anno della svolta?

22 ottobre 2012, questa è la data della matematica salvezza della FulgorLibertas Forlì e conseguentemente di tutte le altre formazioni della legadue.

Proprio così dopo solo 3 giornate di campionato, la FIP ha escluso la formazione partenopea Basket Napoli per ritardati pagamenti.

Da oggi comincia un nuovo campionato per la seconda lega professionistica italiana che vedrà le le 15 squadre coinvolte unite da un solo obiettivo, i playoff.

La formazione di coach Dell’Agnello, dopo aver preso una sonora batosta all’esordio casalingo, è volata in Sicilia ed è tornata in Romagna coi 2 punti in palio, a farne le spese la ricca e fortissima Sigma Barcellona, che nell’arco di tutto il match ha dovuto inseguire i forlivesi scesi in campo con una grinta spaventosa rispetto a sette giorni prima.

MVP assoluto dell’incontro è stato Mattia Soloperto, veterano della categoria ma quasi mai titolare fisso, il ragazzo di Ferrara in soli 22 effettivi di gioco, oltre ad una grinta mai vista prima, ha segnato 22 punti col 100% al tiro da 2, staccato 5 rimbalzi, subito 7 falli e concluso con 26 di valutazione.

Ma a condire la cena sicula ci ha pensato anche l’esordiente Bernardo Musso che dopo aver scontato 2 turni di squalifica è entrato in campo col piglio di uno che in legadue ci sta ad occhi chiusi.Il gaucho forlivese, in 31 di gioco ha segnato 17 punti col 50% da 3 e viste le lacune dall’arco nella sfida contro i toscani, era proprio l’arma che mancava a questa squadra che corre e segna. Senza dimenticare la buona prova dei due USA in maglia Le Gamberi e la compattezza nelle rotazioni di squadra. Una vittoria quella di domenica, che accende ancora di più gli animi dei tifosi, ora speranzosi di godersi un campionato di alto livello dopo le due ultime stagioni a guardare la classifica sempre dal basso.

Senza dimenticare che l’esclusione di Napoli, alleggerisce e non di poco, come detto dall’allenatore biancorosso ieri sera in trasmissione a Lune di Sport, il fatto di non doversi gurdare alle spalle.

Forlì, per bacino d’utenza, palazzetto e passione meriterebbe di giocare contro Milano o Siena, ma anche soltanto concludere la stagione appena iniziata,con un ingresso nella griglia playoff potrebbe essere un successo dopo l’estate bollente appena passata. La situazione venutasi a creare con l’esclusione di Napoli, potrebbe aprire già il valzer del mercato, che essendo sempre aperto, permette alle formazioni con l’acqua alla gola di risparmiare denari e concludere la stagione senza tirare troppo il collo.

Già nella giornata di oggi un sito di basket ha accostato la guardia ormai ex Napoli Marco Ceron alla squadra del Manager Ario Costa con la conseguente escusione del capitano Stefano Borsato.

Ovviamente sono solo voci, forse non adesso ma a seconda della classifica che si verrà a delineare già dopo Natale, quasi certamente chi cercherà la promozione e un ingresso sicuro ai playoff potrebbe investire qualche soldo per acquisire uno di quei giocatori che saranno in “esubero” nelle formazioni meno accreditate.

BasketItaly.it – Riproduzione Riservata