L’AcegasAps Trieste piazza il colpo Jobey Thomas

La Pallacanestro Trieste 2004 comunica di aver raggiunto un accordo per l’ingaggio dell’atleta statunitense Jobey Thomas, che farà parte della squadra biancorossa che affronterà il prossimo campionato di Legadue. Il giocatore ha firmato un contratto annuale, con opzione per la stagione successiva.

Guardia, nato a Charlotte nel North Carolina il 24 marzo del 1980, ha frequentato l’università di UNC-Charlotte per poi sbarcare in Europa nel 2002, disputando il campionato portoghese con la maglia di Queluz. La sua prima esperienza in Italia è in Legadue con Imola nel 2003-2004, quindi gioca due stagioni a Ferrara, sempre nel campionato cadetto. Il 2006 è l’anno

dell’esordio di Thomas nella massima serie italiana, con il passaggio a Montegranaro dove resterà per due campionati toccando anche il suo massimo a livello realizzativo nella seconda stagione con una media di 16 punti a partita. Nel 2008 Thomas passa all’Olimpia Milano dove resterà per un solo anno prima di spostarsi di qualche chilometro per andare a vestire la maglia di Varese, che indosserà per due campionati, il secondo dei quali sfortunato a causa di un infortunio che lo bloccherà dopo 14 partite disputate. Nell’ultima stagione il nuovo acquisto dell’Acegas Aps ha firmato a dicembre 2011 con la Benetton Treviso, giocando 24 partite e chiudendo con 10.3 punti di media in oltre 30 minuti di impiego.

Il coach triestino Eugenio Dalmasson commenta così l’arrivo di Thomas nel capoluogo giuliano: “Sono molto soddisfatto per il buon esito della trattativa, abbiamo raggiunto il primo obiettivo su cui avevamo puntato e ci tengo a ringraziare la società che mi ha dato la possibilità di portare a termine questa operazione. L’ingaggio di un giocatore che nella scorsa stagione ha giocato in serie A e in Eurocup con una formazione prestigiosa come Treviso dimostra la volontà di Trieste di fare le cose per bene e di ripresentarsi tra i professionisti con tutte le carte in regola. Dal punto di vista tecnico la qualità offensiva di Thomas è il suo marchio di fabbrica, è un tiratore che però sa mettersi a servizio delle esigenze della squadra e ci sarà utile sotto tanti punti di vista. Dopo aver parlato con lui ho potuto constatare la sua grande disponibilità e il coinvolgimento nel nostro progetto, in cui dovrà essere un giocatore di riferimento”.

 

Clicca Qui per accedere alla Guida al Mercato 2012 per visualizzare tutti i roster aggiornati della prossima LegaDue