L’Aquila Trento conquista meritamente gara1 della finale Lega Gold contro Capo d’Orlando.

 Lechthaler & Spanghero (Trento)L’Aquila con una prestazione super, fa sua meritatamente gara1 della finale Lega Gold contro Capo d’Orlando, davanti a 3250 spettatori.
Inizio a velocità supersonica, gli attacchi prevalgono sulle difese, al 6^ due triple di Triche, sul quale sta soffrendo molto Portannese, portano i padroni di casa sul 20-14, il che induce Pozzecco al primo time out.

Primi cambi, stoppatone di Pascolo su Nicevic, bomba di Baldi Rossi , ma all’8^ terzo fallo di Triche; il quarto si chiude con una bomba di Pascolo sulla sirena. Punteggio irreale, percentuali di tiro elevatissime per Trento (8/10 da due e 6/8 da tre), Capo d’Orlando tira discretamente da due ed ottiene 9 punti dalla lunetta. Sull’inerzia del vantaggio acquisito Trento colpisce ancora dalla lunga distanza con Fiorito, immediato minuto di Pozzecco, ma locali a +18 (45-27). L’Aquila a questo punto inizia a mostrare segni di stanchezza, gli ospiti ne approfittano e grazie ad un parziale di 14-2, intervallato solo da un lay-out di Forray, si portano a -6 (41-47) . Time out obbligato di Buscaglia, padroni di casa con palla troppo ferma, si attacca solo da un lato, solo 1/2 da due punti, si sente l’assenza di Triche nel quarto, ma Spanghero con cinque punti consecutivi ricaccia gli ospiti a 9 lunghezze di distanza.
A metà gara Trento sta tirando meglio si da due che da tre ( 75 e 56% vs 57 e 25%), gli ospiti meglio a rimbalzo (14 vs 1°) e nel saldo palle recuperate- palle perse ( +3 vs -5).
Terzo quarto con immediato strappo dei locali , 15-6 in cinque minuti, tutti gli aquilotti in campo vanno a segno, Pozzecco richiede time-out, ma 15 dei 17 punti siciliani sono realizzati da Nicevic ed Archie ed il contributo dei piccoli è praticamente nullo. Nei primi minuti dell’ultimo quarto in gran evidenza Laquintana da una parte, ma soprattutto Spanghero dall’altra, Capo d’Orlando che si riporta a meno 11 al 33^, ma mai più vicina, e l’Aquila riesce a controllare agevolmente il finale di gara e portarsi sull’1-0.
Successo meritato ampiamente da parte dell’Aquila, che dopo un inizio un po’ timido, ha praticamente bombardato il canestro siciliano, riuscendo a tenere sempre a distanza gli ospiti, ad eccezione di un limitato periodo nel secondo quarto. Inarrestabile Triche ( 4/8 da due e 4/7 da tre), il duo Forray ( 5/5 da due 2/4 da tre)-Spanghero (1/1 da due 4/8 da tre) , oltre ai 38 punti realizzati, non solo ha garantito la conduzione della squadra, ma ha limitato con una gran difesa il reparto piccoli avversario. Solito apporto in termini di punti e rimbalzi per Pascolo e Baldi Rossi. Solo 14 minuti di presenza per Elder sempre in precarie condizioni fisiche.
Capo d’Orlando ha tirato in maniera sufficiente da due , ma con gran difficoltà dalla lunga distanza. Reparto piccoli non ha inciso, gran prestazione di Nicevic 24 punti (8/13 da due, 8/9 ai liberi, 7 falli ricevuti) buona quella di Archie, da due e a rimbalzo, e da considerare l’apporto della panchina per merito di Laquintana e Benevelli.
Appuntamento martedì sera sempre a Trento per garadue.
MVP: in coabitazione Forray e Spanghero dei quali abbiamo già riportato le cifre espresse, ma soprattutto pienamente intercambiabili nel ruolo play-guardia.

 

Trento – Capo d’Orlando 91-78 (34-25, 52-43, 73-60)

 

Trento: Triche 21, Pascolo 13, Baldi Rossi 9, Forray 20, Fiorito 3 , Molinaro n.e. , Santarossa 2, Elder 3, Lechthaler 2 , Spanghero 22 . Allenatore Buscaglia
Capo d’Orlando: Basile 4, Soragna 3, Laquintana 10, Benevelli 8, Nicevic 24, Portannese 4, Mays 8, Archie 15 , Ciribeni, Valenti 2. Allenatore: Pozzecco
Punti quintetto: 66; Capo d’Orlando 54
Tiri da 2: Trento 17/28 61%; Capo d’Orlando 23/43 53%.
Tiri da 3: Trento 15/29 52%; Capo d’Orlando 4/21 19 %.
Tiri Liberi: Trento 12/14; Capo d’Orlando 20/23

 

Rimbalzi: Trento 22 (Baldi Rossi 8); Capo d’Orlando 31 (Archie 8 ).
Assist: Trento 16 (Forray 4) ; Capo d’Orlando 14 ( Mays 5)

Massimo Fuiano

Redazione Basketitaly.it

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *