Il ritorno di Napoli in Lega2: Mason Rocca il sogno

E’ la settimana decisiva per il ritorno del basket a Napoli. Domani sarà sancito il definitivo passaggio del titolo della BiancoBlù Bologna al Napoli Basket 2013 e, successivamente, potrebbe essere indetta una conferenza stampa per ufficializzare il tutto e presentare alla città la nuova società.

L’entusiamo è alle stelle, la pagina facebook della società azzurra sta crescendo in maniera esponenziale negli ultimi giorni ed il telefono del G.M. Antonio Mirenghi è bollente, in quanto molti sono gli atleti che vorrebbero fare parte del progetto.

A differenza degli ultimi anni, Maurizio Balbi e Dario Boldoni hanno già convinto tutti sulla bontà di un programma, finalmente, a lunga scadenza dove ogni tassello è al proprio posto e ad ampio respiro.

La priorità, per ciò che concerne il roster, è il ritorno di Mason Rocca il quale rappresenterebbe un bel segnale di continuità con un passato vincente. Con il “sindaco” il discorso è ben avviato anche se il giocatore deve prima uscire dal contratto che lo lega alla Virtus Bologna.Piu’ problematiico il ritorno di Valerio Spinelli autore di un grande campionato ad Avellino e, negli ultimi anni, identificato più come bandiera del basket irpino che di quello napoletano.

Possibile il ritorno di Marco Ceron il cui tesseramento sarebbe utile in quota under. Potrebbero interessare anche Craig Callahan e Klaudio Ndoja, rispettivamente in uscita da Barcellona Pozzo di Gotto e Brindisi, e sul mercato: le due ali sono stati già compagni di squadra a Brindisi nella stagione 2011-12 durante la quale conquistarono la promozione in LegaA vincendo i playoff alla guida di coach Bucchi.

Per quanto riguarda gli extracomunitari, considerato il numero minimo di visti a disposizione a seguito della riforma, è probabile che si scelgano atleti già visti in Italia o almeno in Europa.

 

BasketItaly.it – riproduzione riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *