Il resoconto della 2.a giornata di Legadue

La seconda giornata di Eurobet Legadue si apre con il Friday night del San filippo di Brescia tra la Centrale del Latte Brescia e l’AcegasAps Trieste. I padroni di casa l’hanno spuntata per 84-67 in virtù dei 16 punti e 3 assist di Jenkins, la doppia doppia di Giddens (17+12),  i 18 +6 di Barlos e i 10 di Brkic. Per i Giuliani di Coach Dalmasson opaca prova difensiva nonstante il corposo contributo in termini di realizzazione dei vari Brown (11+9 e 4 ass), Ruzzier (10 e 4 ass), Thomas (20 e 3 ass) e Filloy (17).

Il ritorno nello storico “PalaRuggi” non porta bene ai ragazzi di Coach Fucà che, impacciati per l’emozione e frenati dalla verve difensiva degli avversari della Prima Veroli, perdono la contesa per 68-81. L’Aget Imola non ha onorato la presenza dei 2.055 tifosi di casa che si aspettavano qualcosa di diverso per il ritorno nella storica casa del basket imolese. Per i rosso-blù il conto finale è: 12+8 di Valenti , 14+4 di Zagorac e 24 e 4 assist di Gay. Gli ospiti guidati dal Professor Marcelletti hanno portato ben cinque elementi in doppia cifra: Jurevicus (14+6), Infante (10), Walker (29), Bruttini (10+8) e Rinaldi (14+10).

Al PalaOlimpia di Verona la Tezenis Verona di Coach Ramagli si porta a 4 punti in classifica conquistando una vittoria sul campo, per 67-58, che si aggiunge ai due punti a tavolino assegnati  nella giornata di venerdì dalla Federazione per il caso Ricci. Grazie a WestBrook (11+7), Ghersetti (11+3), Chessa (12+2) e Mc Connell (10+3 e 5 ass) i gialloblù si aggiudicano la contesa per 67-58 mentre per la Fileni Jesi si confermano i soliti Maggioli (18+6), Hoover (14 e 3 ass9, Griffin (10+12) e Sanders (10+9).

In Ciociaria si consuma il blitz della NoviPiù Casale Monferrato ai danni della FMC Ferentino per 85-90 con la Griccioli band che confeziona una prestazione superlativa di Rodney Green (32+5) accompagnata  da Malaventura (12+2), Martinoni (10+4), Ferrero (12+5) e Ware (12+4). Per i padroni di casa all’appello soltanto Delroy James (16+10 e 7 ass), Jack Gurini (10) ed Ekperigin (24+11). Decisamente insufficiente la prova soprattutto difensiva del team amaranto a dare la gioia ai presenti al Ponte Grande.

A Piazzale Azzarita in Bologna in scena una gara amarcord di Serie A come quella tra la Biancoblù Basket Bologna e l’Upea Capo d’Orlando. Vittoria per 86-81 per il team caro a patron Romagnoli che vince convincendo contro una mai doma Orlandina. Sugli scudi per gli emiliani Harris (16), Pecile (24+5) e Cutolo (19+5). Ai siciliani non bastano i cinque uomini in doppia cifra per sbancare il PalaDozza: Young (13+4), George (11+13), Benevelli (12+3), Battle (13+2) e Rullo (21+3).

All’MPrime-Mangano di Scafati finale thrlling che decreta la vittoria targata Givova Scafati per 74-72 con una tripla allo scadere di Keddrick Mays dopo  quasi tutti i 40’ condotti in vantaggio dalla Pallacanestro Trento 2009. I gialloblù fanno male ai trentini che per tutta la gara avevano mostrato le giuste credenziali per saccheggiare la cittadina vesuviana ma il basket è spettacolo e finali del genere sono all’ordine del secondo. Per le Aquile 13+5 di Umeh, 16+9 di Dordei 12+4 e 4 assist di Garri e 20+1 di Bj Elder. Per i gialloblù oltre all’eroe di casa Mays (15 e 4 ass, 12+8 di Tavernari, 21+5 di Slay.

Si chiude con l’avvincente ed eccitante gara del neutro di Cefalù tra la Sigma Barcellona e il Nuovo Napoli Basket che si conclude solo dopo un over time con il risultato di 100-97 per i padroni di casa. Vanno applauditi i ragazzi di coach Bartocci che si sono giocati fino agli istanti finali, ed anche oltre, la contesa con una delle favorite alla promozione finale, nonostante la penalizzazione per il caso Ricci in settimana e le rotazione ridotte all’osso. Per i napoletani Casini (19), Allegretti (17+5), Clemente (24) ed Hubalek (27+13)  in grande spolvero a fronte di una Barcellona più profonda, più fresca e con un Troy Bell da 30 realizzati e 8 ass, seguito da Cittadini (14+6), Green (12), Callahan (15+5) e Sanders (18+10) che ha regalato al suo pubblico la seconda vittoria consecutiva in campionato.

15/10 BasketItaly – Riproduzione riservata