A2 Ovest – Il punto sul mercato dell’Orlandina Basket

Marco Sodini

È tempo di ripartire per l’Orlandina Basket. Dopo la cocente delusione della retrocessione dalla Serie A2, il club siciliano sta duramente lavorando sul mercato per dare al suo coach Marco Sodini una squadra competitiva in grado di giocarsela con tutti.

Sul finire della scorsa settimana, l’ufficialità dell’ala americana Jordan Parks già visto in Italia con Trieste. Con la maglia dei giuliani resta per due stagioni siglando 14.7 punti e 7.4 rimbalzi di media con il 55% dal campo, trascinando i suoi fino ai playoff. Nel 2017 si trasferisce in Germania, a Bonn, con cui esordisce anche in BCL. Purtroppo, per lui, a ottobre subisce un infortunio al ginocchio che lo tiene fermo per quasi tutta la stagione. Ad aprile ritorna ad allenarsi con la squadra tedesca, risultando completamente ristabilito.

Sotto canestro l’esperienza di Davide Bruttini, la scorsa stagione a Treviso, dove, con i suoi 5 punti e 3 rimbalzi di media in 16.6 minuti, sfiora la promozione in Serie A chiudendo la stagione in semifinale dei Playoff Promozione. Sempre sotto canestro da segnalare l’arrivo di Joseph Mobio – ala forte di 2 metri proveniente dalla Sicoma Val Di Ceppo Perugia – e la conferma del giovane Andrea Donda – centro di 210 centimetri classe 1999, che ha firmato un contratto fino al 2022.

Dall’esperienza di Davide Bruttini alla sfrontatezza di Simone Bellan, guardia-ala di 196cm. Classe ’96, nel 2016 firma per Casale Monferrato (Serie A2) con cui disputa due stagioni dimostrando una grande crescita. Simone ha chiuso la stagione 2017/2018 con 4.1 punti e 3.2 rimbalzi in 17.8 minuti di media concludendo la regular season al primo posto nel Girone Ovest e venendo battuto solo in finale playoff dall’Alma Trieste.